Calciomercato Inter, i nerazzurri pronti ad accettare l’offerta del Psg per Skriniar: le ultime

Cedere per poi investire? Marotta valuta

61
Lukaku
ROMELU LUKAKU E MILAN SKRINIAR ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Calciomercato Inter, ecco perchè cedere Skriniar

Aspettando di mettere a posto i conti del bilancio, l’Inter continua a lavorare sul mercato tra acquisti, rinnovi e cessioni. E proprio per arrivare ai prossimi acquisti l’Inter deve lavorare in maniera netta visto che i nerazzurri devono rientrare di diversi milioni di euro.  Questo il punto fatto su “La Gazzetta dello Sport: “Gli altri soldi invece “consentirebbero di avvicinare l’attivo di mercato, tra i 60 e gli 80 milioni, richiesto dal presidente Zhang per la sessione 2022-23 ovvero per tutte le operazioni concluse tra l’1 luglio 2022 e il 30 giugno 2023. E soprattutto non farebbero correre il rischio di dover cedere due top player entro fine giugno. Vendere adesso Skriniar però è complicato e questo Marotta e Ausilio lo sanno benissimo. Perché il giocatore ha già un accordo per 5 anni con il club di Al Khelaifi: avrà un ingaggio superiore agli 8 milioni netti e avrà un ricco bonus alla firma. C’è chi parla di 10 milioni, chi sostiene anche il doppio. Ecco perché la strada per i dirigenti nerazzurri è in salita. Per il momento però dalla capitale francese non sono arrivate offerte e neppure approcci. Ipotizzare l’entrata in scena di un altro club è possibile, ma al momento è irrealistico pensare che Milan, promesso sposo dei francesi, dica di sì.

Calciomercato Inter, nerazzurri a fare una cessione Big

Al capitolo cessioni, l’Inter è ferma ai 20 milioni incassati dal Sassuolo per l’addio di Pinamonti, ai 15 più 5 di bonus in arrivo dal Chelsea per Casadei e ai 4 “bonificati” dal Monza per il riscatto di Di Gregorio. Se in questa sessione di mercato arrivasse una quindicina di milioni dal Psg, sarebbe più facile perfezionare entro il 30 giugno un’altra cessione. L’Inter ha scelto di sacrificare Dumfries, ma per l’olandese non ci sono proposte. Il Chelsea, che lo segue da tempo, si sta orientando su Malo Gusto dell’Olympique Lione e l’ex Psv, non al top della condizione dopo un problema fisico al Mondiale, si è immalinconito in panchina. Vendere adesso Skriniar potrebbe voler dire accontentarsi, entro il 30 giugno, di qualche milioni in meno per Denzel e non dover ascoltare offerte25 si legge.

Articolo precedenteCalciomercato Juventus, Dusan Vlahovic con le valigie in mano | Le possibili destinazioni
Prossimo articoloCalciomercato Milan, avanti tutta per Zaniolo: ora o mai più
Anthony Cervoni, redattore di SportPaper.it e di Komunicare Editore, esperto di calcio italiano ed estero