Bomba Raiola – Vuole annullare il contratto di Donnarumma

168

Sembrerebbe esserci di nuovo guerra tra Mino Raiola e il Milan

Sembrano esserci dei risvolti a proposito del futuro di Donnarumma. Qualche settimana fa si parlava del sicuro passaggio in estate della saracinesca rossonera in casacca madrilena; oggi però, secondo quanto riportato dal “Corriere della Sera”, un nuovo scenario di guerra sarebbe in procinto di scatenarsi tra il procuratore del portiere Mino Raiola e il Milan.

L’intenzione dell’agente di Donnarumma, sarebbe quella di fare annullare il contratto sottoscritto dal giocatore a Luglio. Sempre secondo il quotidiano, “Gigio” avrebbe firmato senza serenità e con pressioni psicologiche. Inoltre, il contratto sarebbe stato depositato in lega senza alcuna clausola rescissoria, in quanto ne l’agente ne il giovane l’avrebbero firmata. Sempre in quell’episodio, per protesta, il consulente di Raiola, l’avvocato Rigo, avrebbe lasciato la stanza al momento della firma.

Ci sarebbe quindi la volontà di appellarsi per violenza morale, che ai sensi dell’articolo 1435 del codice civile può anche determinare l’annullabilità di un accordo firmato.

Si vocifera che alla base di questa volontà, ci siano dei grandi club europei, intenzionati ad ingaggiare il portierone a parametro zero, dato che con l’annullamento del nuovo contratto, tornerebbe in vigore quello vecchio, in scadenza a Giugno. Così facendo, l’ingaggio per il giovane sarebbe molto più alto.