Boxe: Katie Taylor contro McCaskill o Braekhus

129

È probabile che l’atleta irlandese salga di due categorie di peso per tentare la scalata al titolo mondiale dei pesi welter.

Katie Taylor (17-0, 6KO), classe ’86, campionessa olimpica nel 2012, campionessa mondiale WBA-WBC-WBO-IBF dei pesi leggeri e campionessa WBO dei pesi super leggeri, se dovesse battere la vincitrice tra Jessica McCaskill (9-2, 3KO) o Cecilia Braekhus (36-1, 9KO), diventerebbe la nuova campionessa mondiale in tre categorie di peso.

La ragazza irlandese, che si è confermata campionessa mondiale nei pesi leggeri con decisione unanime su Miriam Gutierrez alla SSE Arena, di Wembley, sabato 14 novembre, ora è pronta per una nuova sfida.

Eddie Hearn, il suo manager, intanto sta organizzando la rivincita tra McCaskill e Braekhus a gennaio, ed è lo stesso promoter a volere organizzare così un incontro poi tra la ​​vincitrice e la sua campionessa imbattuta.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE >>> Boxe, storie di pugili: Arturo ‘Thunder’ Gatti

Hearn, infatti desidera subito un altro match importante per la Taylor, e nell’intervista post match ha dichiarato: “Il problema è che Katie è così appassionata di boxe che non sto scherzando quando dico che lei stessa mi chiederà se può disputare un altro match di nuovo quest’anno. Katie dopo l’incontro di solito torna dalla sua famiglia per una settimana, ma poi vuole tornare subito sul ring.”

Tornando, infine, sulla possibilità di ottenere più cinture nelle differenti categorie di peso, il promotor della Matchroom ha anche affermato: “Diventare campione mondiale indiscusso è ancora una cosa molto importante, soprattutto nella boxe femminile. Voglio per questo poter ottenere un campione indiscusso in ogni divisione.”