Calciomercato: Inter, obiettivo cessione Icardi. Milan, Rebic alternativa a Correa

105

Inter e Milan, mercato in fermento

In casa Inter con l’arrivo di Lukaku la rosa è quasi completa. Piazzare Icardi è la priorità in casa nerazzurra. Il Milan cerca un rinforzo in attacco e valuta delle opzioni secondarie se non dovesse arrivare Correa. Il calciomercato delle squadre milanesi è ormai ben delineato, ma da qui alla chiusura della sessione estiva (lunedì 2 settembre), sono attese le ultime operazioni sia in entrata che in uscita.

Punto Inter

In casa nerazzurra è tempo di risolvere una volta per tutte il caso Icardi. Nonostante le diatribe e la conseguente svalutazione del cartellino dell’argentino, l’Inter vuole incassare almeno 70 milioni di euro per la sua cessione. Napoli, Juventus e Roma rimangono alla finestra, ma a queste cifre è davvero difficile che possano farsi avanti seriamente.

La Beneamata nel frattempo vuole completare il reparto offensivo con Dzeko per affiancarlo al neo acquisto Lukaku. La prossima settimana è previsto l’affondo decisivo, anche perchè con l’addio di Perisic (approdato al Bayern Monaco), c’è bisogno di un rinforzo in avanti.

Punto Milan

Sul fronte rossonero, sono stati fatti finora acquisti intelligenti e oculati, eccetto Rafael Leao, che è stato prelevato comunque grazie ai fondi della cessione di Cutrone. L’ultimo in ordine di tempo è il brasiliano Duarte, che va a completare la difesa.

Adesso rimane l’incognita in attacco. Al momento André Silva è ancora in rosa, ma considerando che a fargli compagnia ci sono solo Piatek e l’ex Lille, a prescindere dal destino del portoghese, il Diavolo deve investire su un attaccante.

I dirigenti rossoneri sono in pressing su Angel Correa dell’Atletico Madrid. Con il giocatore c’è già l’accordo, ma i colchoneros non sono disposti a scendere sotto i 45-50 milioni di euro.

Per questo il Milan si sta guardando intorno e sta valutando dei profili alternativi come ad esempio Rebic. In uscita, si registra l’interesse del Lione per Suso, ma Giampaolo che lo sta reinventando trequartista, non vuole assolutamente privarsene.