Inter, piace Romero del Mallorca. Su Musso e De Paul…

I nerazzurri mettono nel mirino un talento del Mallorca. Il ds dell'Udinese fissa il prezzo per Musso e De Paul

152
De Paul
Rodrigo De Paul ph: Fornelli/Keypress

In casa nerazzurra si pensa al futuro, sul taccuino c’è anche il classe 2004 del Mallorca. Marino fissa il prezzo per Musso e De Paul

Pensare al futuro significa anche studiare giovani promesse che con il tempo possono diventare dei calciatori affermati. Nella filosofia dell’Inter, oltre a rinforzare la rosa con giocatori di esperienze e con tante vittorie alle spalle, c’è anche quella di assicurarsi i giovani più promettenti d’Europa. Secondo quanto riferito da Calciomercato.com il nome che piace molto è quello di Luka Romero. Si tratta di un classe 2004 del Mallorca che l’anno scorso è diventato il giocatore più giovane a debuttare nella Liga spagnola. Era il 24 giugno 2020 e Vicente Moreno lo fece esordire nella sfida poi persa per 2-0 contro il Real Madrid. In questa stagione Romero sta giocano nel RCD Mallorca B, in Segunda Division, e ha totalizzato 6 presenze e una rete. Il trequatista non ha ancora un contratto da professionista ma su di lui ci sono già molte squadre che lo seguono. In Italia piace anche a Juventus, Milan e Napoli e il fatto che non abbia ancora un contratto da Pro agevolerebbe e non poco il trasferimento.

Calciomercato Inter, l’Udinese fissa il prezzo per Musso e De Paul

Juan Musso e Rodrigo De Paul sono profili non nuovi in orbita Inter. Il primo è il candidato principale ad essere l’erede di Samir Handanovic, mentre il secondo è il grande sogno per il centrocampo. I due sono giocatori importanti per l’Udinese, rappresentano un patrimonio di spessore per la famiglia Pozzo. Questo significa che difficilmente i friulani li lasceranno partire in maniera agevole e a riguardo ha parlato Pierpaolo Marino. Ecco che cosa ha dichiarato il direttore sportivo dell’Udinese ai microfoni di Radio Marte: “Ci vogliono tanti soldi per prenderli ma non è che siamo andati alla ricerca di acquirenti. Non ho il problema di pubblicizzarli, se qualcuno non si accorge di quanto siano forti egoisticamente per me è meglio”.