Calciomercato Lazio e Roma: ecco chi va e chi viene

82

Come si muoveranno sul mercato Lazio e Roma? Proviamo a scoprire quali saranno le strategie delle due compagini capitoline in vista della prossima sessione estiva

La ripresa o meno del campionato non ha fermato la pianificazione futura delle compagini di Serie A in particolar modo delle big. Per quanto concerne le due formazioni romane, sono molteplici le ipotesi di mercato sia in entrata che in uscita.

Punto Lazio

In casa biancoceleste bisogna allestire una rosa all’altezza dell’impegno in Champions League. Dunque, dopo i rinnovi dei vari big, l’ultimo dei quali di Luis Alberto (fino al 2025), bisogna “allargare” la rosa con innesti di qualità per non avere difficoltà a gestire il doppio impegno. Per forza di cose però in quel di Formello dovranno fare i conti con i soliti rumors che ormai da qualche anno accompagnano Sergej Milinkovic Savic, su cui sarebbero piombati anche Tottenham, Chelsea e Manchester United. L’addio del serbo appare comunque difficile visto che mai come ora il presidente Lotito non prenderà in considerazioni offerte al di sotto della tripla cifra.

Passando invece agli arrivi per l’attacco i nome caldi sono quelli di Luis Suarez punta colombiana di proprietà del Watford ma in prestito al Saragozza e Ianis Hagi trequartista del Genk attualmente in forza ai Glasgow Rangers. Per forza di cose serviranno anche un difensore centrale di esperienza internazionale da affiancare ad Acerbi e un esterno sinistro capace di far rifiatare capitan Lulic, reduce da molteplici stagioni estenuanti.

Punto Roma

Le prospettive sembrano in apparenza meno rosee dalle parti di Trigoria. A tenere banco sono le questioni societarie, con il naufragio sempre più certo del passaggio di proprietà della società all’imprenditore statunitense Friedkin.

Per questo il compito del direttore sportivo Petrachi si preannuncia alquanto arduo. C’è da sfoltire una rosa extra-large con tanti calciatori che faranno ritorno dai prestiti in giro per l’Europa. L’unico che non dovrebbe tornare alla base è Nzonzi, per il quale si profila un altro in prestito al Rennes. Gonalons e Defrel dovrebbero essere riscatti da Granada e Sassuolo, ma il condizionale è quantomai d’obbligo. Gli altri invece rischiano di diventare un groppone per i giallorossi, soprattutto in una fase del genere su tutti Karsdorp, Coric ed Olsen.

I casi Florenzi e Schick meritano invece una menzione particolare. Il primo deve riguadagnare la fiducia di Fonseca, mentre per il secondo, il Lipsia si augura uno sconto sulla cifra del riscatto fissato a 29 milioni di euro. Dei calciatori che potrebbero essere ancora funzionali alla causa giallorossa sono in bilico Zappacosta, Smalling e Mkhitaryan, gli ultimi due in particolar modo che potrebbero far ritorno in Inghilterra.

La partenza del centrale inglese potrebbe aprire le porte ad un suggestivo derby di mercato. Entrambe sembrano interessate al difensore serbo del Liverpool Dejan Lovren, il cui contratto con i Reds scadrà nel 2021. Con un’offerta non proprio esorbitante si potrebbe portare nella Capitale. Ma su quale sponda del Tevere? Al calciomercato l’ardua sentenza.