Calciomercato Lazio, Fares vuole i biancocelesti

71

L’esterno ringrazia Fiorentina e Cagliari ma ha già avuto contatti con Inzaghi

La Spal vuole massimizzare i ricavi dalla cessione di Fares, con l’obiettivo di finanziare il mercato per la prossima stagione in B. L’intesa sembrava si fosse trovata dieci giorni fa, ma l’inserimento del Cagliari ha fatto alzare la richiesta intorno ai 11-12 milioni. Fares ha fatto la sua scelta vuole la Lazio, che vuole riformare la coppia d’esterni, e Inzaghi lo vuole come erede di Lulic, per Simone è l’esterno perfetto: fisico,corsa,buona tecnica. Lotito e Tare hanno deciso di accontentarlo, l’intesa con Raiola è già stata trovata due settimane fa.

Le contropartite offerte da Tare

Tare vuole chiudere la trattativa entro il 20 agosto (giorno del raduno), la Lazio rimane ferma sui 7 milioni più bonus ma per venire incontro alle richieste del presidente Mattioli vorrebbe inserire alcune contropartite. Alla Spal sono stati proposti Karo,Maistro,Cicerelli. La Spal vuole i soldi, avrebbe fatto un eccezione solo per Lombardi giocatore che i biancocelesti non vogliono inserirlo come contropartita. La Lazio può spingersi massimo e non oltre i 10 milioni.