Calciomercato, le italiane fanno spese a zero: Cavani, Kouassi, Ibrahimovic e Pedro

55
Calciomercato Napoli Baselli

Il calciomercato inizia a scaldare i motori e i parametri zero di qualità sono davvero tanti. Quelli che potrebbero cambiare maglia arrivando in Italia o che potrebbero restarci cambiando maglia sono in molti, fra cui Zlatan Ibrahimovic, Edinson Cavani, Tanguy Kouassi e Pedro.

Zlatan Ibrahimovic, il futuro è un rebus

Ibrahimovic, arrivato al Milan grazie all’intermediazione di Boban e Maldini, in estate molto probabilmente dirà addio ai rossoneri. L’amministratore delegato Ivan Gazidis, dopo le conferme dell’arrivo di Ralf Rangnick – commissario tecnico del Lipsia – lascerà a questi le chiavi del mercato e per l’attaccante svedese le possibilità di avere un ruolo da protagonista si restringono. Il 38enne sente ancora di poter dare tanto al calcio e secondo “La Gazzetta dello Sport” Mihajlovic lo vuole con se al Bologna. Molto probabilmente Zlatan in futuro vestirà la maglia rossoblù.

Cavani a zero al posto di Lautaro

Edinson Cavani, in scadenza di contratto con il PSG, ha molte pretendenti in giro per il mondo ma l’Inter potrebbe essere la sua scelta qualora il “Toro” passi al Barcellona. Antonio Conte è un estimatore dell’attaccante uruguaiano e il progetto nerazzurro rappresenta una garanzia per Edinson. Un suo trasferimento a Milano, sponda nerazzurra, è tutt’altro che da escludere.

Kouassi, il 17enne francese fa gola al Milan

È nato a Parigi il 7 giugno del 2002, ma ha origini ivoriane. Fa parte della nazionale francese under 18, è alto 1 metro e 87 ed è cresciuto nel centro di formazione del PSG. Il 15 febbraio, a 17 anni e 253 giorni, entra a far parte della storia del club transalpino mettendo a segno una doppietta contro l’Amiens SC. Come sottolineato dai quotidiani francesi il giorno seguente, Kouassi è stato il secondo giocatore più giovane ad aver realizzato una doppietta in Ligue 1 nella storia del PSG. Prima di lui Lionel Justier nel 1976 all’età di 17 anni e 212 giorni. La differenza tra i due: Justier era un centrocampista offensivo, Tanguy un difensore centrale. Un prodigio a zero che Gazidis sicuramente non vorrà farsi sfuggire data la fattibilità dell’affare.

Pedro, qualità per la Roma di Fonseca

Pedro potrebbe essere il primo colpo della Roma. Lo spagnolo avrebbe dato la disponibilità al trasferimento in giallorosso con le parti che ora stanno discutendo i dettagli prima di arrivare alla fumata bianca.
Si tratta di un acquisto a parametro zero visto che l’ex Barcellona è in scadenza con il Chelsea. Diverse le offerte che sono arrivate al giocatore che avrebbe scelto i giallorossi.