Calciomercato Milan, possibile sgambetto alla Roma: la strategia di Maldini

L'ultimo nome arriva dalla Russia

625
Calciomercato Milan

L’ultimo nome arriva dalla Russia

 

Il Milan, almeno in Serie A, non accenna a fermarsi: dopo le prime 8 partite, infatti, la squadra di Pioli ha vinto 7 volte collezionando un solo pareggio (in un campo peraltro molto difficile) contro la Juventus.

E’ comunque evidente che i rossoneri stiano marciando non senza qualche ostacolo. La forma fisica della squadra è sempre più fragile, soprattutto a livello offensivo: Zlatan Ibrahimovic ha giocato solo 43 minuti, Olivier Giroud è tornato (con gol) sabato contro il Verona dopo settimane di stop ed Ante Rebic salterà il Porto. Rinforzare il reparto d’attacco suona dunque come una vera e propria necessità.

 

Milan, si sonda Azmoun

Uno dei nomi fatti per colmare questa lacuna è quello di Sardar Azmoun, punta iraniana dello Zenit San Pietroburgo: l’anno scorso, nel campionato russo, ha segnato ben 19 gol e fornito 6 assist in sole 24 partite, numeri che sono valsi il titolo di campioni di Russia alla squadra di Sergej Semak. Ciò che rende la pista Azmoun ancor più appetitosa è il suo contratto, che scade nell’estate del 2022 e che potrebbe dunque permettere al Milan di accogliere il classe 1995 a zero.

Le trattative potrebbero iniziare già a gennaio, con un occhio di riguardo alle altre candidate: l’iraniano piace infatti all’Arsenal e, soprattutto, alla Roma di Mourinho. La concorrenza sarà forse spietata, ma a questo punto il Milan non sarà solamente una delle tante possibilità.