Milan, la strategia di mercato per la Champions: i nomi

Da Vlahovic a Vlasic passando per il riscatto di Tomori. La strategia del Milan per la Champions League

91
Calciomercato Milan

I rossoneri sono proiettati verso la prossima stagione. Si pensa a Vlahovic e Vlasic mentre si riflette sul riscatto di Tomori

Nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la rosea ha fatto il punto della situazione in casa Milan. L’obiettivo principale adesso resta quello di centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Dopo l’eliminazione dall’Europa League l’unico modo per ritornare nella coppa più prestigiosa d’Europa resta quello posizionarsi nelle prime quattro posizioni. Attualmente la classifica sorride ai rossoneri visto che occupano la 2^ posizione a -9 dall’Inter capolista e a +1 dalla Juventus ferma al 3° posto. Se finisse cosi la stagione i rossoneri tornerebbero in Champions e per il prossimo mercato bisognerà studiare una strategia ben precisa. Restano da sciogliere i nodi Donnarumma, Çalhanoğlu e Ibrahimovic con il loro contratto che scade il 30 giugno. Intanto, secondo la GdS, il Milan avrebbe pensato di stanziare un budget da 70 milioni di euro per il mercato estivo.

Calciomercato Milan, dal riscatto di Tomori agli acquisti di Vlahovic e Vlasic

La questione Donnarumma lascia aperta ogni ipotesi. La mancata firma sul nuovo contratto non fa ben sperare ma Maldini e Massara non vogliono farsi trovare impreparati. Due, infatti, sono i nomi finiti nel mirino del club rossonero in caso di partenza del classe 1999: Juan Musso dell’Udinese e Emil Audero della Sampdoria. In difesa si spinge per il riscatto di Fikayo Tomori. Il centrale inglese sta convincendo sempre di più e per prelevarlo a titolo definitivo dal Chelsea la cifra da versa è di 28 milioni di euro. Richiesta non eccessiva considerando la carta d’identità del giocatore e soprattutto tenendo ben presente il suo potenziale.

Per il ruolo di trequartista si pensa al croato Nikola Vlasic. Si tratta di un classe 1997 del CSKA Mosca; i russi chiedono almeno 30 milioni di euro con il giocatore potrebbe essere l’erede ideale di Hakan Çalhanoğlu. Capitolo attaccanti. Le scelte ruotano anche sulle scelte che farà Zlatan Ibrahimovic, considerando anche che il rinnovo automatico di Mario Mandzukic scatterà con a qualificazione alla Champions League. Il Milan, però, sembra avere le idee chiare e punta tutto su Dusan Vlahovic della Fiorentina. Rocco Commisso, presidente della Viola, chiede almeno 40 milioni di euro con il serbo che non sembra essere intenzionato a rinnovare il contratto che scade nel 2023.