Calciomercato, si scalda l’asse Napoli-Chelsea

914

L’asse Londra-Napoli sembra poter diventare sempre più caldo con Sarri intenzionato a ricostruire nel Chelsea la spina dorsale del suo Napoli da record.

Molti tasselli infatti sembrano poter suggerire il trasferimento di Hysaj in patria inglese, a seguire quello di Jorginho. Le dichiarazioni del suo procuratore, Mario Giuffreda, questa mattina a radio CRC, fonte d’informazione affidabile per tutto ciò che ruota intorno al mondo Napoli, sembrano poter essere una conferma. “Trattativa Hysaj-Chelsea gennaio? Quello che hanno scritto non è da escludere, perché Hysaj era voluto dal Chelsea anche in estate. Mi sembra che in quel ruolo Zappacosta non sia di gradimento a Sarri e credo di voglia un altro giocatore. Non posso escluderlo”.

Le parole, riportate anche sul sito di Sportmediaset, sembrano essere chiare. Zappacosta infatti potrebbe essere in partenza già a Gennaio e Tare, secondo la “Gazzetta Dello Sport”, potrebbe trovare la soluzione per portare il giocare scontento alla Lazio. Inoltre, Maksimovic , titolare al posto di Hysaj nella gara con l’Atalanta, dovrebbe firmare nei prossimi giorni il rinnovo fino al 2023 o 2024 e Malcuit, l’altro naturale sostituto del terzino albanese, quando è stato chiamato in causa non ha deluso. Proprio per questo Hysaj potrebbe partire per raggiungere Sarri ed evitare che i Blues rimangano con solo il capitano Azpiculeta in quel ruolo. Giuffreda però ci tiene a precisare prima che si scateni il fantamercato: “Non esiste in questo momento dell’anno una società che spinga(per un giocatore, ndr.). Si parla. Se non si parla, non accade niente. Se si parla, tutto può succedere”. Sono proprio queste tre ultime parole a poter far tremare i tifosi partenopei.