Champions League, Barcellona-Inter 2-0: Rafinha e Jordi Alba puniscono i nerazzurri

129

Troppo Barcellona per l’ Inter. I blaugrana al momento sono squadra fuori portata per i nerazzurri. Lo dimostra la sfida di stasera, dove i catalani sono stati a lungo padroni del campo, schiacciando la squadra di Spalletti nella propria area. L’ Inter si è resa pericolosa in qualche occasione in contropiede, ma ha palesato gravi problemi di manovra, soffrendo moltissimo il pressing degli avversari. Alla fine il 2-0 finale rispecchia alla perfezione quanto visto in campo.

Il risultato si sblocca al 32′. Suarez con un lancio millimetrico pesca Rafinha, bravo a infilarsi nelle maglie della difesa nerazzurra, che di piatto deve solo spingere in rete il gol del vantaggio. All’ 83′ arriva la rete della sicurezza con Jordi Alba. Il terzino viene lanciato da un pregevole assist di Rakitic, entra in area resistendo alla carica di Skriniar e batte Handanovic con un bel diagonale.

Il Barcellona rimane da solo a punteggio pieno in vetta alla classifica del Gruppo B della UEFA Champions League con 9 punti e stacca l’ Inter, ferma a quota 6. I nerazzurri possono consolarsi con le buone notizie arrivate da Eindhoven, dove PSV e Tottenham hanno pareggiato per 2-2. Un risultato che permette alla squadra di Spalletti di mantenere 5 punti di vantaggio in ottica qualificazione agli ottavi sulle due avversarie. Nel prossimo turno, in programma martedi 6 novembre, si ripeteranno le sfide di oggi a campi invertiti. L’ Inter ospiterà il Barcellona a San Siro, Tottenham e PSV si affronteranno a Wembley.

TABELLINO

BARCELLONA-INTER 2-0

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Jordi Alba, Lenglet, Piquè, Sergi Roberto; Arthur (77′ Vidal), Busquets, Rakitic; Coutinho (88′ Munir), L. Suarez, Rafinha (72′ Nelson Semedo). Allenatore: Valverde

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva (46′ Politano), Borja Valero (63′ Lautaro Martinez), Perisic (77′ Keita); Icardi. Allenatore: Spalletti

Marcatori: 30′ Rafinha, 83′ Jordi Alba

Ammoniti: 62′ L. Suarez (B), 73′ Brozovic (I), 74′ Skriniar (I), 85′ Lautaro Martinez (I)

Corner: 9-3

Recupero: 1′ pt, 3′ st

Termina la partita. Il Barcellona batte per 2-0 l’ Inter e prosegue il suo cammino a punteggio pieno in vetta al girone.

90′ – Progressione sulla fascia di Jordi ALba. Il terzino serve Suarez che tira in porta da buona posizione. Handanovic respinge in tuffo. Concessi tre minuti di recupero.

89′ – Lautaro Martinez avanza palla al piede e calcia a rete da fuori area. Conclusione debole bloccata da Ter Stegen.

88′ – Ultimo cambio nel Barcellona: esce Coutinho, entra Munir El Haddadi.

87′ – Cross di Nelson Semedo, Suarez prova la semi rovesciata. Palla che termina docilmente tra le braccia di Handanovic.

85′ – Ammonito Lautaro Martinez, autore di un fallo di frustrazione su Busquets.

83′GOL BARCELLONA! Rakitic serve uno splendido assist a Jordi Alba, che entra in area e batte Handanovic resistendo al ritorno di SKriniar. Barcellona 2-Inter 0.

82′ – Mancino dalla distanza di Rakitic che sfiora il palo alla destra di Handanovic.

79′ – Traversone di Keita, Martinez gira a rete al volo ma manda la palla a lato.

78′ – Cross di D’ Ambrosio, Keita gira a rete di testa ma non riesce a dare forza al pallone. Ter Stegen blocca senza difficoltà.

77′ – Ultimo cambio nell’ Inter: esce Perisic, entra Keita. Secondo cambio nel Barcellona: esce Arthur, entra Vidal.

74′ – Ammonito anche Skriniar per un intervento su Suarez.

73′ – Cartellino giallo per Brozovic, autore di un brutto fallo su Coutinho.

72′ – Primo cambio nel Barcellona: esce Rafinha, entra Nelson Semedo.

71′ – Su azione di contropiede, Coutinho centra la traversa da pochi metri su assist di Suarez. Grande pericolo corso dall’ Inter, completamente scoperta nell’ occasione.

68′ – Conclusione dalla distanza di Rakitic. Tiro potente ma rasoterra, Handanovic lo fa suo senza patemi.

66‘ – Punizione di Suarez dal limite dell’ area. La barriera nerazzurra devia in corner.

63′ – Secondo cambio nell’ Inter: esce Borja Valero, entra Lautaro Martinez.

62′ – Cartellino giallo per Suarez, autore di un intervento falloso su Miranda.

61′ – Asamoah sbaglia un disimpegno di testa e serve Lenglet, solo davanti ad Handanovic. Il portiere sloveno deve compiere una gran parata sulla conclusione ravvicinata del francese. Palla in corner.

59′ – Suarez entra in area, salta due avversari e calcia a rete. Handanovic devia in corner.

57′ – Cross basso di Borja Valero a cercare Perisic. Ter Stegen capisce tutto e in uscita fa sua la sfera.

52′ – Icardi libera con il tacco Politano che calcia a rete dai 16 metri. Palla alta.

50′ – Tiro cross di Politano che costringe Ter Stegen alla deviazione in corner.

Iniziato il secondo tempo.

BARCELLONA-INTER, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. L’ Inter opera il primo cambio: esce Candreva, entra Politano.

Il Barcellona è in vantaggio per 1-0 sull’ Inter al termine del primo tempo al Camp Nou. Decide la gara un gol di Rafinha al 32′. Un lancio millimetrico di Suarez pesca il brasiliano, bravo a incunearsi nella difesa nerazzurra, che di piatto realizza la classica rete dell’ ex. Dopo un buon inizio, la squadra di Spalletti ha via via abbassato il baricentro, facendosi schiacciare dagli avversari a ridosso della propria area. L’ Inter non è quasi mai riuscita a ripartire, finendo i primi 45 minuti di gioco in grande affanno.

Termina il primo tempo. Non c’è tempo di battere l’ angolo. Le squadre vanno a riposo con il Barcellona in vantaggio per 1-0 sull’ Inter.

45′ + 1′ – Punizione dal limite di Coutihno, deviata in corner dalla barriera nerazzurra.

45′ – Concesso 1 minuto di recupero.

38′ – Vecino si avventa su una palla vagante e lascia partire un gran destro dalla distanza che esce di pochissimo.

32′GOL BARCELLONA! Suarez con un lancio preciso pesca Rafinha. Il brasiliano si incunea nella difesa nerazzurra e di piatto batte Handanovic. Barcellona 1-Inter 0.

28′ – Ottima combinazione tra Arthur e Suarez che serve Rafinha. Il brasiliano tira in porta ma non riesce a dare forza al pallone. Handanovic blocca senza problemi.

21′ – Rafinha prova il destro dai 20 metri. Tiro debole bloccato senza difficoltà da Handanovic.

18′ – Su azione da corner, Lenglet svetta di testa e chiama Handanovic a una gran parata di puro istinto.

16′ – Cross basso di Perisic, Icardi anticipa Ter Stegen ma manda il pallone alto da ottima posizione.

13′ – Tiro a giro di Coutinho che termina di poco alto sopra la porta di Handanovic.

8′ – Icardi riceve un cross di Candreva, controlla il pallone e calcia a rete. Piquè ribatte il suo tiro in corner.

3′ – Perisic raccoglie un rilancio sbagliato di Ter Stegen e dai 35 metri prova a sorprenderlo con un pallonetto. Palla a lato.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Barcellona-Inter.

BARCELLONA-INTER, PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buonasera e benvenuti alla diretta scritta testuale di Barcellona-Inter. La gara è valida per la 3. giornata del gruppo B della UEFA Champions League. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

BARCELLONA-INTER, FORMAZIONI UFFICIALI

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Jordi Alba, Lenglet; Piquè, Sergi Roberto; Arthur, Busquets, Rakitic; Coutinho, L. Suarez, Rafinha. Allenatore: Valverde

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti

Proseguono le gare della 3. giornata della fase a gironi della UEFA Champions League. Per il gruppo B, occhi puntati sul big match del Camp Nou tra Barcellona e Inter. Una partita che mette in palio tre punti importantissimi. Chi vince è infatti con un piede e mezzo negli ottavi di finale.

BARCELLONA-INTER, PROBABILE FORMAZIONE BARCELLONA

Il Barcellona è a punteggio pieno nella classifica del girone, dopo i netti successi registrati nelle prime due gare con PSV e Tottenham. 8 gol segnati e 2 subiti per i blaugrana, che regalano un confortante +6 alla voce differenza reti. I catalani puntano a ripetersi anche stasera, per mettere in discesa il girone di ritorno e potersi concentrare per qualche mese sulla Liga. Il tecnico Ernesto Valverde presenterà una probabile formazione con il modulo 4-3-3. Ter Stegen tra i pali. Linea difensiva formata da Lenglet e Piquè nel ruolo di centrali, supportati dai terzini Jordi Alba e Sergi Roberto. Centrocampo con Arthur, Busquets e Rakitic. Il tridente offensivo, privo dell’ infortunato Messi, vedrà come attori l’ ex della partita Coutinho, Suarez e Dembelè.

BARCELLONA-INTER, PROBABILE FORMAZIONE INTER

L’ Inter è appaiata agli avversari odierni al comando della classifica del Gruppo B con 6 punti. I nerazzurri sono al secondo posto per via di una peggiore differenza reti rispetto al Barcellona, un +2 frutto dei due successi di misura con Tottenham e PSV. Uscire indenni dal Camp Nou significherebbe fare un grosso passo in avanti in ottica qualificazione agli ottavi. Per centrare l’ obiettivo, Luciano Spalletti opta per una probabile formazione schierata in campo con l’ amato 4-2-3-1. Handanovic difenderà la porta. Retroguardia che vedrà impiegati De Vrij e Miranda al centro, supportati sulle fasce da D’ Ambrosio e Asamoah. Vecino e Brozovic svolgeranno il ruolo di cerniera tra i reparti in mediana. In avanti, il trio di supporto a Icardi sarà formato da Candreva, Borja Valero e Keita, data l’ assenza dell’ infortunato Nainggolan.

BARCELLONA-INTER, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Ovidiu Hategan. Il fischietto romeno sarà coadiuvato dai connazionali Sovre e Gheorghe (assistenti), Petrescu e Coltescu (addizionali) e dal quarto uomo Ghinguleac.

BARCELLONA-INTER, PROBABILI FORMAZIONI

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Jordi Alba, Lenglet, Piquè, Sergi Roberto; Arthur, Busquets, Rakitic; Coutinho, L. Suarez, O. Dembelè. Allenatore: Valverde

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’ Ambrosio, De Vrij, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Candreva, Borja Valero, Keita; Icardi. Allenatore: Spalletti

ph: Activa