Ciclismo, Nibali svela gli appuntamenti della stagione 2020

196
Nibali

Ciclismo parla Nibali

“La mia condizione e’ discreta: ho avuto la fortuna di potermi allenare durante il lockdown e la ripartenza e’ stata veloce. In quest’ultimo mese mi sono allenato duramente e, per me, la prossima settimana sara’ di scarico, prima di riprendere con uno stage nelle Dolomiti”. Lo ha detto Vincenzo Nibali, rispondendo alle domande dei giornalisti in occasione del rinnovo dell’accordo con la Regione Marche, per la quale sara’ testimonial fino a luglio 2022. “Credo di rispettare la tabella di marcia – ha aggiunto il campione siciliano – anche se saranno le gare a dare certezze sulla mia condizione”.

Nibali in videconferenza

In videoconferenza, il capitano della Tek Segafredo ha confermato che quest’anno la sua stagione sarà solo italiana, “per evitare spostamenti e viaggi in aereo”: la sua prima uscita ufficiale sara’ alle Strade Bianche (1 agosto), quindi la ‘Tirreno-Adriatico’ (7-14 settembre) e poi l’avvicinamento al Giro d’Italia, dal 3 al 25 ottobre. “Il calendario e’ molto compresso – ha sottolineato – e anch’io dovrò rinunciare a qualche gara importante”. E le Olimpiadi? Per Nibali, lo slittamento di un anno “non cambia di molto la situazione, anche perche’ per il ciclismo si tratta di una gara di un solo giorno”.