Conte: “Corsa scudetto ancora aperta. Europa League? La squadra sta bene”.

60

ConteA

La Juve viaggia in Italia a ritmi da record, possibile che in questa stagione la vecchia signora riesca a superare la quota 100 punti. In Europa si attendono invece conferme, brucia ancora l’eliminazione dalla Champions League, il presente si chiama però Europa League e la Juve vuol togliersi la prima soddisfazione europea dell’era Conte. Domani sera bianconeri in campo, l’obiettivo è vincere e dare un segnale forte anche in campo europeo. Alla vigilia dell’impegno europeo, che vedrà la Juve impegnata nel derby tutto italiano con la Fiorentina, parla il tecnico bianconero Antonio Conte.

Queste le parole dell’allenatore salentino: “Campionato? Restano ancora 11 partite da giocare, non è cambiato nulla. Abbiamo un buon vantaggio sulle nostre inseguitrici, ma questo non significa nulla. La corsa scudetto non è ancora chiusa, anche perchè dovremo giocare molte partite in pochi giorni e le difficoltà aumenteranno”. Parole forse di circostanza quelle di Conte, difficile ipotizzare un clamoroso crollo della Juve e veder scucire il tricolore dalla maglia bianconera.

Riguardo l’Europa League queste le parole di Conte: “La squadra sta bene, anche se dovremo valutare al meglio le possibili rotazioni. Abbiamo molti impegni in poco tempo, non si può immaginare di giocare solamente senza allenarsi al meglio. Pogba? Sicuramente sta bene, ha giocato molto ma è giovane, può correre senza problemi…”.

Conte aggiunge: “Valuteremo le condizioni di Tevez, ha un’infiammazione al tendine rotuleo, faremo le opportune valutazioni”. Conte coglie l’occasione di lanciare un appello anche alle due tifoserie: “L’appello che faccio alle tifoserie è di tifare esclusivamente per la propria squadra. Sarebbe la cosa più giusta, più educativa e più bella per tutti quanti”. Sul match: “Ci aspettiamo una Fiorentina agguerrita, che vorrà passare il turno. La affronteremo con le nostre armi e nel migliore dei modi. Da parte di tutti noi c’è la voglia di andare avanti in questa competizione”.

Tutto pronto quindi per la sfida tra Fiorentina e Juventus, un derby tutto italiano in Europa League, come sempre, vinca il migliore.