Conte: “Juve aiutata? Chiacchiere da bar, conta solo il campo”

97

Si accende la vigilia di Juventus-Roma, supersfida della 18° giornata di Serie A che domani sera alle 20.45 metterà di fronte a Torino le prime due della classe. Antonio Conte ha introdotto alla partita in conferenza stampa, partendo dal sassolino lanciato ieri dall’intervista di Totti, il quale aveva parlato di “aiutini” sistematici per la Vecchia Signora: “Sono chiacchiere da bar – è la risposta piccata del tecnico salentino -. Le parole le porterà via il vento, conta solo il campo. Certe affermazioni bisogna prendere sul ridere. In Italia sembra quasi che contino più le polemiche delle partite. Mi aspetto risposte solo dal campo, che rende sempre giustizia a tutto e tutti”.

Soffermandosi sull’avversario, Conte ha poi aggiunto: “Il percorso della Roma è molto simile a quello che noi abbiamo iniziato tre anni fa. Noi abbiamo vinto due scudetti e due Supercoppe bruciando le tappe, la Roma ha avuto più sfortuna e forse meno bravura nella scelta degli uomini, ma non dimentichiamo che è forse la squadra che ha fatto più investimenti, cambiando molti giocatori ogni anno, a dimostrazione del fatto che c’è un progetto serio. Garcia ha trovato una squadra che veniva da due stagioni da dimenticare e può essere stato facilitato da questo, ma è stato bravissimo a integrarsi subito in una realtà complicata come quella della Capitale”. Capitolo formazione: “Ho tre pensieri in testa: Pirlo, Barzagli e Tevez. Valuterò insieme a loro e poi prenderò le mie decisioni serenamente, nella consapevolezza di avere un gruppo di ragazzi straordinario“.