Derby Lazio-Roma: la Questura chiede di anticipare il match alle 15:00

297

Il prossimo 2 Marzo alle ore 20 30, è in programma il derby capitolino tra Lazio e Roma. Un match da sempre sentito, che quest’anno mette in palio anche i punti per la qualificazione alla prossima Champions League.

Lazio-Roma sfida ad alto rischio per la sicurezza

Per ovvie ragioni di rivalità, questo incontro attira sempre un’attenzione particolare per quanto concerne la sicurezza. Inoltre visti i tragici avvenimenti di Santo Stefano prima di Inter-Napoli, è sempre bene tenere la guardia alta.

La Questura chiede di anticipare la partita

Dunque, in virtù dei suddetti motivi, la Questura di Roma, ha chiesto all’Osservatorio delle manifestazioni sportive del Ministero dell’Interno, lo spostamento del confronto tra biancocelesti e giallorossi alle ore 15. In questo modo le forze dell’ordine potrebbero controllare la situazione alla luce del sole e non con “l’handicap” del buio.

Pericoli esteri

Oltre all’astio tra le due fazioni calcistiche della Capitale, ad aumentare i rischi ci sono i possibili arrivi di ultras stranieri gemellati con le tifoserie di Lazio e Roma. I polacchi del Wisla Cracovia, i bulgari del Levski Sofia e gli ultras Sur del Real Madrid, potrebbero essere presenti sulla sponda biancoceleste. Sul fronte romanista sono invece da temere i greci del Panathinaikos e gli esponenti del Frente Atletico di Madrid.

Ostacolo Dazn

In attesa di capire meglio l’evolversi della vicenda, bisogna valutare anche l’opinione dell’emittente televisiva detentrice dei diritti di trasmissione. Dazn con tutta probabilità, per ragioni di ascolti cercherà di far rispettare l’orario serale. Un ostacolo di non poco conto, considerando che negli ultimi anni le logiche televisive hanno spesso sovrastato le ragioni di sicurezza.