ESCLUSIVA – Bordon: “Ibrahimovic immarcabile. Conte? Farà sicuramente bene”

105
Bordon

Storico portiere dell’Inter e icona del calcio italiano, rimasto nell’immaginario collettivo grazie alla sua carriera di primissimo piano. Tutto questo Ivano Bordon, che raggiunto dai microfoni di SportPaper.it ha espresso il suo punto di vista sulla sua ex squadra.

Face to Face con Ivano Bordon

Lukaku, Ibrahimovic, Cristiano Ronaldo e Mkhitaryan hanno messo a segno rispettivamente una doppietta nell’ultima giornata di campionato. Chi di loro preferisce e chi non avrebbe voluto avere come avversario.

Mkhitaryan è la sorpresa di questo campionato, mentre gli altri sono dei centravanti affermati ed il gol è il loro marchio di fabbrica. Anche se Cristiano Ronaldo è un grandissimo giocatore, credo che quelli più difficili da marcare e da annullare siano Lukaku e Ibrahimovic. Sono loro due che non avrei mai voluto avere come avversari.

Lei è stato uno dei portieri più forti della storia nerazzurra. Secondo lei Handanovic merita ancora di essere il numero 1?

Handanovic è un bravissimo portiere e merita di essere titolare in questa squadra. È una sicurezza tra i pali e anche se a volte gli danno contro per qualche piccolo errore, non credo che la sua bravura debba essere messa in discussione.

Come dopo Handanovic chi vorrebbe all’Inter?

Sicuramente l’Inter in casa ha Radu che è un buon portiere. Non ha esperienza come Handanovic, però ha tanta qualità e lo ha dimostrato al Genoa. Se i nerazzurri non vorranno puntare su di lui spero nell’arrivo di un portiere italiano.

Come Donnarumma?

Gigio è un portiere molto forte, forse uno dei migliori in questo ruolo. Se dovesse arrivare all’Inter, magari a parametro zero, credo che questo sarebbe un grande colpo di mercato.

Conte può ripetere quanto fatto da Mourinho?

Non mi piace fare paragoni ma posso semplicemente dire che Antonio Conte è un bravissimo allenatore. Ha gettato le basi per portare l’Inter nei prossimi anni ai vertici del calcio non solo italiano e l’anno scorso è mancato poco per vincere sia lo scudetto che l’Europa League. Nessuno può dire se potrà replicare quanto fatto da Mourinho, ma farà sicuramente bene.

Quale portiere di oggi per caratteristiche somiglia a Bordon?

Il calcio è cambiato e anche il ruolo del portiere non è stato esente da metamorfosi. Detto questo, anche se è difficile trovare un portiere simile per caratteristiche, colui che si avvicina a Bordon per mentalità è Handanovic.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> ESCLUSIVA – Melli: “Fui costretto ad andare al Milan. Ibra? Preferisco Ronaldo”