Esclusiva, Bruscolotti: “Sullo scudetto penso che…”

89

Le parole dell’ex giocatore del Napoli, Bruscolotti

Abbiamo intervistato l’ex giocatore del Napoli Giuseppe Bruscolotti, uno che di scudetti vinti se ne intende, l’ex terzino destro la pensa così sullo partita Juventus-Napoli:

Quando giocava lei Juventus-Napoli era la partita dell’anno, cos’è cambiato da allora?

E’ una partita e uno scontro particolare. Allora c’erano Maradona e Platini, erano due campioni di fronte.

Pensa che dopo i due scudetti vinti quest’anno potrebbe essere l’anno giusto?

Sicuramente, lo scontro di domenica sarà determinate.

Chi sarà l’uomo determinate?

A meno che non ci saranno preziosismi personali, per il resto sono due compagini dove il collettivo fa la sua parte. A livello di singoli la Juventus forse ha qualcosa in più.

Cosa pensa di Sarri allenatore, deve essere confermato anche per la prossima stagione?

Il jo giudizio conta e non conta, quello che conta è il programma loro, sarebbe da confermare.

L’aver lasciato l’Europa League è un rimpianto.

I giocatori hanno dichiarato che volevano fare qualcosa di grosso, di tenare di vincere lo Scudetto. Se Si fanno delle scelte non si possono avere rimpianti.

Cosa rappresenta Insigne per Napoli?

E’ un prodotto del vivaio, è una soddisfazione per tutti avere un giocatore di Napoli a quei livelli.

E’ ancora in contatto con i suoi ex compagni di squadra?

Certamente, ci sentiamo ancora anche con Maradona siamo in contatto.

Per avere consigli su come fare le tue giocate su partite importanti come Juventus-Napoli, visita il sito pokerjump.it