F1, Gp Cina 2018: vince Ricciardo, sul podio Bottas e Raikkonen

88

F1 GP CINA 2018- Daniel Ricciardo vince in modo incredibile il Gran Premio della Cina. Sul circuito di Shanghai, l’australiano sfrutta una strategia diversa in virtù della safety car. Salgono sul podio anche Bottas e Raikkonen. Giornate negative per Hamilton e Vettel: il pilota inglese subisce diversi sorpassi da parte della Red Bull (ben 3 di Verstappen) mentre il tedesco termina all’ottavo posto a causa di un incidente con lo stesso Verstappen. Per il giovane ventenne la federazione ha deciso di utilizzare la mano pesante e di penalizzarlo con un’aggiunta di 10 secondi al suo tempo finale di gara.

GP CINA: LA PARTENZA 

Alla partenza, scatta meglio Kimi Raikkonen: il finlandese, però, viene chiuso dal compagno di squadra Vettel e, alzando il piede in curva, viene superato da Bottas. Verstappen ha un ottimo guizzo e, dopo alcuni metri, riesce a superare sia Hamilton che Raikkonen.

LE SOSTE AI BOX

I primi a rientrare sono i piloti della Red Bull, seguiti dalla Mercedes. Bottas, nel primo giro con gomma nuova, riesce ad essere molto più veloce di Vettel e, quando il tedesco si ferma, si ritrova secondo. Kimi Raikkonen viene lasciato in pista e riesce a fare da tappo: Bottas ha difficoltà a superarlo e Vettel si mette negli scarichi della Mercedes. Al 31° giro, però, succede l’impensabile: i due piloti della Toro Rosso, Hartley e Gasly, si toccano e lasciano detriti in pista. La direzione di gara chiama in pista la Safety Car. I piloti Red Bull ne approfittano e vanno a montare gomme con più performance per gli infuocati giri finali.

IL FINALE 

Bottas scalda bene le gomme dietro la macchina di sicurezza e al primo giro di rilancio scappa via. I piloti della Red Bull cominciano uno show fantastico: Verstappen rischia su Hamilton ed esce di pista mentre Ricciardo costruisce un sorpasso capolavoro sul campione del mondo e poi si riavvicina a Vettel. Il giro dopo, infatti, l’australiano supera anche il tedesco della Ferrari. Le prodezze del pilota Red Bull non sono finite: il ventottenne è autore di un sorpasso magico nei confronti di Bottas e sale in testa. Il suo compagno di squadra, invece, nel tentativo di sopravanzare Vettel compie un errore grave e rovina la gara del Ferrarista. Il vincitore dei primi gran premi stagionali chiude all’ottavo posto. Kimi Raikkonen, invece, chiude al terzo posto ma nel finale avrebbe potuto raccogliere il secondo posto poiché aveva un ritmo migliore di Bottas (secondo).