F1, le parole di Robert Kubica: “Comincia una nuova sfida”

20

Come è ormai noto, Robert Kubica ha vinto la sua sfida con la cattiva sorte. Nel 2019 il 33enne polacco tornerà in Formula 1 come pilota titolare al volante della Williams, dove avrà come compagno di squadra il giovane debuttante George Russell, al momento leader del Campionato di Formula 2.

L’ex pilota di BMW e Renault ha vinto la concorrenza del russo Sergey Sirotkin grazie all’ appoggio di munifici sponsor polacchi, primo tra tutti il gruppo petrolifero Lotos, che gli hanno permesso di raggranellare il budget necessario per aggiudicarsi un sedile nella storica scuderia inglese. Kubica potrà quindi ricominciare il suo cammino nella massima formula, bruscamente interrotto a causa di un incidente nel Rally di Andora il 6 febbraio 2011, dove perse parte della funzionalità del braccio destro. La sua ultima gara in Formula 1 risale al Gran Premio di Abu Dhabi 2010, corso al volante della Renault e chiuso in 5. posizione.

LE PAROLE DI KUBICA

Puntuali sono arrivate le prime parole di Kubica successive alla firma con la Williams. Un grande traguardo per il polacco, raggiunto dopo una sfida lunga 8 anni:”In primo luogo, vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato durante quello che è stato un periodo difficile della mia vita. E’ stato un viaggio impegnativo per riuscire a tornare in Formula 1, ma quello che sembrava quasi impossibile ora lo è meno. Sono entusiasta di poter annunciare che sarò sulla griglia di partenza della Formula 1 nel 2019. Certo, è stata una strada lunga per arrivare a questo punto, ma questo annuncio rappresenta una nuova sfida per iniziare a lavorare con la Williams in pista. Non sarà facile, ma con il duro lavoro e la dedizione, sia io che George lavoreremo per cercare di aiutare la squadra a mettersi in forma per crescere. Quest’ anno è stato difficile, ma ho imparato molto e vorrei ringraziare Sir Frank Williams e Claire Williams per questa opportunità“.