FA Cup, quarti: United, Chelsea, City e Arsenal in semifinale

22
Fair Play Finanziario Manchester City

La 139° edizione della FA Cup, la coppa più antica del mondo, entra nelle sue ultime fasi.

Sheffield-Arsenal 1-2 (87′ McGoldrick; 25′ Pépé [r], 90′ Ceballos)

Apre oggi l’Arsenal che in questa partita forse era sfavorito, visto che lo Sheffield in Premier League è davanti di un punto. Effettivamente le Blades meriterebbero qualcosa in più. Segnano infatti due gol di testa, entrambi annullati per fuorigioco. Non è un caso: la squadra di Arteta è ultima in campionato per duelli aerei vinti, mentre in questa speciale classifica gli avversari di oggi sono secondi. Lo Sheffield è consapevole di meritarsi la vittoria e infatti, quando riesce a trovare il pareggio di McGoldrick con assist di Kolasinac che colpisce Mustafi lasciando il pallone libero nell’area piccola, si riversa in avanti lasciando tanti spazi alla tecnica e alla velocità dei Gunners. Il gol di Ceballos porta i londinesi a Wembley, dove tra il 18 e il 19 luglio si giocheranno le semifinali.

Norwich-Manchester United 1-2 (75′ Cantwell; 51′ Ighalo, 118′ Maguire)

Aveva già fatto i compiti ieri il Manchester United, che a fatica è riuscito a vincere un Norwich senza nulla da perdere. Ultimi in Premier, i Canaries, nonostante l’inferiorità numerica, sono riusciti a resistere per 118 minuti ad un assalto per lo più blando dei Red Devils. Il capitano, Harry Maguire, quando ormai i rigori erano una certezza, segna in mischia aspettando la risposta dei cugini.

Newcastle-Manchester City 0-2 (37′ De Bruyne [r], 68′ Sterling)

Il City vince con il solito dominio totale. Serve però un calcio di rigore generoso per sbloccare la squadra di Guardiola. Segna De Bruyne nel giorno del suo 29° compleanno. Il Newcastle avrebbe pure l’opportunità di pareggiare con Gayle che sotto porta però spara fuori. Allora per la regola non scritta del calcio, i Citizens segnano con uno splendido tiro a giro di Sterling.

Leicester-Chelsea 0-1 (63′ Barkley)

L’ultima semifinalista è il Chelsea. Nel big match dei quarti, i Blues battono il Leicester con un gol da rapace d’area di Ross Barkley. Questi risultati danno vita a due grandi semifinali che saranno Manchester United-Chelsea e Manchester City-Arsenal.