Fantacalcio, 21esima giornata alle porte. I nostri consigli per voi

289

Dybala

Fantacalcio: Pronti per una nuova appassionante giornata? Noi sempre al vostro fianco nella sofferenza e gioia. A voi i nostri consigli per la 21esima giornata di campionato.

FROSINONE – ATALANTA

Ciociari che vogliono tornare a vincere al Matusa. Rientrano Ciofani e Blanchard, saranno due buoni protagonisti. Sammarco sta trovando confidenza con il gol, chissà che non si ripeta. Eviterei Ajeti e Chibsah.

Conferma per Monachello in attacco supportato da un ottimo Gomez. Attenzione alle incursioni di Kurtic e Grassi. No a Conti e Dramè sugli esterni. In difesa scegliamo Masiello.

EMPOLI – MILAN

Assente Paredes per squalifica, in compenso rientra Saponara. L’ex rossonero sarà il più atteso e difficilmente deluderà. In attacco meglio Big Mac di Pucciarelli. Tra centrocampo e difesa facciamo i nomi di Buchel e Mario Rui.

Rossoneri che mostrano sprazzi di continuità, quindi Miha conferma gli 11 che hanno battuto la viola. In avanti ottimo momento per Bacca, meno Niang. Tra i 4 di centrocampo i nomi di Bonaventura e Honda sono da tenere in considerazione. Attenzione a Balo a partita in corso.

FIORENTINA – TORINO

Pesanti assenze in mediana dove mancheranno Vecino e Badelj. Per questo saranno ancora più fondamentali Borja e Ilicic. Fuori Mati e Kalinic, gli preferiamo Bernardeschi anche se decentrato rispetto al croato.

Ventura non può che riproporre il tandem Immobile-Belotti, noi preferiamo il primo. Si alla vivacità di Zappacosta, e una verve da ritrovare per Baselli. In difesa Moretti il nome più affidabile.

INTER – CARPI

Non poteva capitare partita migliore per tornare a vincere in serieA. I nostri preferiti sono Icardi e Biabiany, con Perisic e Ljajic più indietro. Bene Brozovic e D’Ambrosio. In porta Handanovic non deve mai mancare.

Il mercato non aiuta mister Castori e non resta che arraggiarsi. In avanti Mbakogu supportato da Lollo più i vari interpreti della mediana. Tra i nomi che spiccano citiamo Di Gaudio e Bianco. In difesa Letizia intraprendente in fase offensiva.

LAZIO – CHIEVO

La Coppa ha lasciato in eredità un Biglia out 3 settimane, Mauricio in forte dubbio. Per tornare alla vittoria che in casa manca dal 22/11 si spera in Keità e Savic su tutti. Non convincono Djordevic e Parolo. In difesa non male l’esordio di Bisevac, ben coadiuvato da Radu.

Poche speranze di recuperare i vari Meggiorini, Gamberini o Hetemaj. Si spera nella buona giornata del  tandem Paloschi-Inglese. Altri nomi attraenti potrebbero essere Castro e Cacciatore, senza dimenticare l’esperienza di Dainelli.

PALERMO – UDINESE

Prima per il duo Viviani-Schelotto che restituisce il posto da titolare a Gilardino. Il bomber di Biella con il solito Vazquez saranno i più pericolosi. Si a Cristante e l’intraprendenza di Lazaar. Rinuncerei a Hiljermak e Goldaniga.

Possibile sorpresa in avanti con Perica confermato di fianco a Thereau. Meglio l’attaccante francese, magari puntate sull’affidabilissimo Zapata sperando in un suo ingresso con gol. Pollice in su per Fernandes e Widmer. No a Badu e Felipe da centrale difensivo.

SAMPDORIA – EMPOLI

Eder e Cassano i due nomi altisonanti che potrebbero mettere paura al Napoli. Da non sottovalutare i vari Carbonero e Zukanovic. Escluderei per questo match Correa e Fernando. No anche a Cassani in difesa.

11 titolare per mister Sarri, che ha voglia di scacciare le polemiche con una bella vittoria. In campo l’artiglieria pesante, con Higuain capo battaglione. Bene i compagni Callejon e Hamsik. In ombra, forse, Insigne e Jorginho. In  difesa optiamo per Reina.

SASSUOLO – BOLOGNA

2 assenze che falcidiano il centrocampo (out Missiroli e Magnanelli). Per questo diventa fondamentale l’apporto di Berardi e Sansone, che non tradiranno le attese. Per la mediana citiamo Duncan in buono stato, nella retroguardia Acerbi una sicurezza, ma bene anche Peluso.

Mister Donadoni deve rinunciare a Masina, si profila l’esordio per Zuniga. Bene il reparto in mezzo al campo, con Taider e Diawara a giostrare bene. In attacco Giaccherini vive un momento d’oro, bene pure Destro anche se avrà qualche chance in meno del solito.

HELLAS VERONA – GENOA

Aumenta la lista degli indisponibili, a cui si aggiunge Viviani. Difficile il rientro di Toni e Souprayen. Non resta che sperare in Pazzini. Interessanti Rebic e Wszolek. No a Ionita e Greco. Davanti al giovane Gollini, optiamo per Moras forse l’unico vero leader.

Arrivato Cerci, che dovrebbe cominciare dalla panchina. Ci sarà ancora Perotti, che ha dimostrato di non soffrire le voci di mercato. Impossibile rinunciare a Pavoletti, anche a rischio di non vederlo segnare. No a Suso e Rigoni. Bene Laxalt e Izzo, servirà la loro corsa.

JUVENTUS – ROMA

Non accenna a fermarsi la Juve targata Allegri. Nel match del posticipo tornano tutti i titolari. Noi scegliamo un Dybala in splendida forma. In mezzo al campo Pogba e Khedira viaggiano su livelli altissimi di rendimento. Escluderei Madzukic e Evra. In difesa Barzagli al rientro,ma il più affidabile.

Incertezza attorno alla Roma di Spalleti che potrebbe riproporre il suo modulo preferito, o virare sulla difesa a 3. Noi tra i vari interpreti scegliamo Manolas come perno difensivo. Un ritrovato De Rossi e un Nainggolan più offensivo gli altri nomi buoni. In avanti da Dzeko ci attendiamo una prova di carattere.