I consigli fantacalcistici, al via la 30^ giornata in Serie A

91

30^ di campionato in Serie A, torna il fantacalcio – Dopo l’interminabile pausa per le Nazionali, finalmente torna la Serie A e conseguentemente anche il tanto amato e allo stesso tempo odiato Fantacalcio.

Il turno dopo la sosta è sempre abbastanza ambiguo, pieno di insidie e solitamente anche di sorprese, pertanto proviamo ad analizzare quali sono i calciatori che potranno far bene in questa giornata di vigilia pasquale.

BOLOGNA-ROMA: partita non banale per i giallorossi che mercoledì saranno di scena al Camp Nou di Barcellona per i quarti di Champions League; Donadoni dovrà rinunciare allo squalificato Mirante, ma potrà contare su Verdi e Dzemaili (da schierare), mentre per gli ospiti oltre all’ormai fenomenale Alisson e al ritrovato Nainggolan, potrebbe andare a bonus anche Kolarov.

LAZIO-BENEVENTO: match che sembrerebbe già scritto a favore dei biancocelesti ma De Zerbi cercherà di limitare i danni giocandosela sempre a viso aperto. I laziali vanno schierati tutti o quasi, due possibili sorprese in termini di bonus potrebbero essere per la Lazio, Lucas Leiva, apparso veramente in forma invidiabile nelle ultime uscite mentre per i sanniti il giovanissimo Brignola, grande protagonista nell’Under 19 azzurra.

INTER-VERONA: A San Siro arriva il Verona: nessuno da evitare in casa Inter, galvanizzato Mauro Icardi che vorrà conquistarsi a suon di gol e prestazioni l’Albiceleste e il titolo di capocannoniere della Serie A. Meglio virare altrove piuttosto che schierare un gialloblu, solita eccezione per il tuttofare Romulo.

ATALANTA-UDINESE: L’Atalanta dovrà far a meno di Josip Ilicic, uno dei suoi uomini chiave, per cui puntate sul Papu Gomez e sulla vena realizzativa di Cristante, secondo miglior marcatore della Dea. L’Udinese invece sta attraversando un periodo non semplice, a Bergamo Oddo sarà praticamente senza centrocampo titolare perché oltre a Barak (squalificato) mancheranno anche Behrami e Fofana infortunati. Come terzo o quarto centrocampista si può schierare De Paul, rigorista che probabilmente farà il collante tra centrocampo e attacco.

GENOA-SPAL: Situazione serena per il Genoa che, troverà di fronte una Spal in salute dopo aver ottenuto otto punti in quattro partite. Potrebbe essere una partita molto equilibrata giocata prevalentemente sull’agonismo: fiducia al motivatissimo Perin, e a Laxalt nel Genoa, il quale troverà di fronte uno scattista come Lazzari; fronte Spal invece, mai rinunciare a Mirco Antenucci, uomo simbolo della squadra di Ferrara.

CAGLIARI-TORINO: Momento più tranquillo anche per il Cagliari che troverà di fronte un Torino affamato di punti, per i sardi la scommessa di giornata può essere il coreano Han già in rete la scorsa annata proprio contro i granata, mentre per il Toro si possono mettere i soliti Sirigu, N’Koulou e Iago Falque.

FIORENTINA-CROTONE: La Fiorentina ha perso l’equilibratore del suo centrocampo, ovvero Milan Badelj per un mese abbondante, piena fiducia a Chiesa e Veretout, può trovare spazio anche Vitor Hugo. Una sicurezza per il Crotone è sempre Mandragora lì nel mezzo.

CHIEVO-SAMPDORIA: E’ vero, la panchina di Maran è a rischio, ma anche la Samp sembra in caduta libera dopo l’ottimo avvio di stagione, nel Chievo si può mettere la sorpresa Bani oltre ai soliti Sorrentino e Inglese. Nella Sampdoria Quagliarella è un po’ acciaccato ma dovrebbe farcela, impossibile non metterlo.

SASSUOLO-NAPOLI: Sarri non ha mai vinto al Mapei Stadium e per farlo si affiderà ai suoi titolarissimi che vincendo, potranno mettere pressione alla Juventus. Non ci sono particolari sconsigliati per il Napoli, mentre nel Sassuolo la sorpresa potrebbe essere Sensi.

JUVENTUS-MILAN: La Juventus ritrova Bonucci (non è follia metterlo), recupera Cuadrado e Chiellini, molte aspettative sono su Paulo Dybala, il quale ha dei precedenti molto favorevoli contro i rossoneri. Nel Milan Bonaventura va schierato sempre ma attenzione alla sorpresa Romagnoli, forse il migliore della cura Gattuso.