Fantacalcio, consigli quinta giornata Serie A: chi schierare in attacco

43
L'ESULTANZA DI CIRO IMMOBILE ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Ben ritrovati fantallenatori, i consigli di fantacalcio validi per la quinta giornata di Serie A. Quali attaccanti schierare e quali invece è meglio evitare

Bomber che segnano non si cambiano. Quanti fantallenatori la pensano così? Probabilmente molti e non si possono biasimare visto il rendimento dei goleador più prolifici di queste prime quattro giornate.

Dunque Belotti, Caputo, Lukaku, Lozano e Ibrahimovic (a quota 4 centri) sono imprescindibili. Ci sono però attaccanti che ancora devono ritrovare la forma migliore, tra questi Immobile che dopo la rinascita europea è chiamato ad un risveglio anche in campionato. Attenzione anche a Muriqi che potrebbe esordire da titolare visti i buoni spezzoni fatti nelle ultime due partite.

Stessa situazione anche per Duvan Zapata, che nonostante i tanti goal realizzati dall’Atalanta non è ancora quello dello scorso anno. Il neoacquisto Lammers, sua riserva per ora è più prolifico di lui. A proposito, chi ha scommesso sull’olandese all’asta deve crederci realmente: è capace di andare a segno nonostante giochi solo alcuni scampoli di partita.

Fiorentina-Udinese sembra l’opportunità giusta per Kouame per ritrovare il feeling con il goal. Simeone e Gervinho guidano la riscossa di Cagliari e Parma contro le neopromosse Crotone e Spezia. Un’altra garanzia può essere rappresentata da Mertens. 

Passando alle possibili sorprese attenzione a Pandev, spesso a segno contro la sua ex Inter e Messias del Crotone, che ha dimostrato di avere ottime doti tecniche.

Fantacalcio, consigli quinta giornata Serie A: chi evitare in attacco

Chi potrebbe pagare dazio è Dzeko. La Roma ad eccezione del match con il Benevento non sembra avere una marcata vena offensiva e contro il Milan che ha subito appena una rete, schierarlo non appare una buona idea.

Compiti ardui anche per due punte navigate del nostro campionato, ovvero Quagliarella e Palacio. Il primo è impegnato a Bergamo, il secondo all’Olimpico contro la Lazio. Chi può è meglio che viri verso altre soluzioni.

Di Carmine e Kalinic del Verona sono forse tra coloro da “scartare” di primo impatto in questo turno. La Juventus ha aumentato i giri del suo motore e punta ad ottenere il clean sheet tra le mura amiche.

Almeno per questo turno meglio evitare anche Lasagna. Firenze è un campo ostico e l’ex attaccante del Carpi potrebbe ricevere pochi palloni giocabili.