Fantacalcio, i consigli per la tredicesima giornata

71

13^ giornata del fantacalcio, consigli per la fantaformazione. Chi schierare e chi evitare nel prossimo turno di campionato

Atalanta-Juventus, sabato 23 ore 15.00
Atalanta
Gomez, Pasalic e Barrow a guidare l’attacco dell’Atalanta di Gasperini, che dovrà fare a meno di Muriel. Gli orobici proveranno a fermare la capolista di Maurizio Sarri. Si tratta del primo match di serie A, con l’Atalanta pronta a tornare in zona Champions League.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Pasalic, Barrow.

Juventus
Dybala titolare contro l’Atalanta. Sarri non intende rinunciare all’argentino, che scenderà in campo al fianco di Ronaldo, titolare come in nazionale dopo le polemiche col tecnico bianconero.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Cristiano Ronaldo.

Milan-Napoli, sabato 23 ore 18.00
Milan
Pioli propone Rebic nel trio d’attacco per riuscire ad avere la meglio sulla difesa del Napoli di Ancelotti.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Biglia, Krunic; Suso, Piatek, Rebic.

Napoli
Manolas pronto a tornare in campo al fianco di Koulibaly, con Hysaj spostato a sinistra in difesa. In attacco assente l’infortunato Milik, con Lozano e Mertens favoriti.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hsyaj; Callejon, Zielinski, Fabian Ruiz, Insigne; Lozano, Mertens.

FANTACALCIO: I MIGLIORI CENTROCAMPISTI DELLE PRIME 12 GIORNATE

Torino-Inter, sabato 23 ore 20.45
Torino
Verdi ancora titolare in attacco al fianco di Belotti, con Mazzarri chiamato migliorare la classifica dei granata, attualmente nella zona medio-bassa della classifica.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; Ola Aina, Lukic, Rincon, Meité, Ansaldi; Verdi, Belotti.

Inter
Sensi ancora out ma verso il recupero. Conte potrebbe tenerlo fuori per sicurezza, con Gagliardini al suo posto.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Barella, Biraghi; Lautaro, Lukaku.

Bologna-Parma, domenica 24 ore 12.30
Bologna
Mihajlovic può contare sulla propria rosa al completo contro il Parma, leggermente favorito in questa sfida, considerando la posizione in classifica. In attacco Orsolini, Soriano, Sansone e Palacio.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Medel, Denswil, Krejci; Svanberg, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

Parma
D’Aversa non intende fermarsi, puntando al sorpasso ai danni del Napoli di Ancelotti. Ancora una volta 4-3-3, con Kulusevski, Cornelius e Sprocati in attacco.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Sprocati.

Sassuolo-Lazio, domenica 24 ore 15.00
Sassuolo
Sfida delicata per il Sassuolo, che intende ottenere i tre punti, in attesa del recupero previsto a dicembre. Fermo Berardi per un guaio muscolare.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Romagna, Marlon, Kyriakoupoulos; Duncan, Obiang, Magnanelli; Defrel, Caputo, Boga.

Lazio
Un Immobile fantastico torna a Roma per proseguire la propria scia di gol realizzati. Al suo fianco Correa, per un attacco aiutato dal centrocampo titolare di Inzaghi.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Roma-Brescia, domenica 24 ore 15.00
Roma
Fonseca tiene ancora fuori dalla rosa titolare Florenzi, puntando su Dzeko, Pastore, Kluivert e Zaniolo per avere la meglio sul Brescia.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko.

Brescia
Balotelli proverà a trovare la via del gol contro la Roma all’Olimpico. La punta sarà affiancata da Ayé e Donnarumma in una sfida a dir poco delicata.

Brescia (4-3-3): Joronen; Sabelli, Magnani, Cistana, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Ayè, Balotelli, Donnarumma.

Verona-Fiorentina, domenica 24 ore 15.00
Hellas Verona
Veloso e Kumbulla non saranno del match contro la Fiorentina, con la squadra di Juric che proverà a ottenere altri tre punti, cruciali per la salvezza e sognare qualcosa in più.

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Amrabat, Pessina, Lazovic; Verre, Zaccagni; Salcedo.

Fiorentina
Montella torna ad avere a disposizione Ribery per il suo attacco. Si riforma la coppia con Chiesa, di ritorno dalla proficua pausa nazionali.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Badelj, Dalbert, Ranieri; Ribery, Chiesa.

Sampdoria-Udinese, domenica 24 ore 18.00
Sampdoria
Una stagione a dir poco complessa per la Sampdoria, che continua a puntare su Gabbiadini e Quagliarella in attacco, nonostante gli scarsi risultati.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Depaoli, Colley, Ferrari, Murru; Thorsby, Ekdal, Vieira, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

Udinese
Squalificati Okaka e Becao, in attacco spazio a Nestorovski e Lasagna. Una sfida da non perdere per evitare di avvicinarsi troppo alla zona retrocessione.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, De Paul, Sema; Lasagna, Nestorovski.

Lecce-Cagliari, domenica 24 ore 20.45
Lecce
Spazio al tantem Lapadula e La Mantia, dato l’infortunio di Falco. Liverani proverà a far valere il fattore campo per ottenere punti contro la rivelazione della stagione.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Petriccione; Mancosu; La Mantia, Lapadula.

Cagliari
Simeone e Joao Pedro, affiancati da Nainggolan, gestiranno l’attacco dei sardi, vera e propria rivelazione della serie A. Tre punti per continuare a sognare.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone.

Spal-Genoa, lunedì ore 20.45
Spal
Petagna e Floccari dovranno faticare per conquistare i tre punti contro il Genoa, necessari per migliorare la deludente situazione di classifica.

SPAL (3-5-2): Berisha; Igor, Vicari, Felipe; Strefezza, Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca; Petagna, Floccari.

Genoa
Out Kouamé, in attacco ci sarà Gumus, con alle spalle Cassata, Pandev e Pinamonti. Perdere punti vorrebbe dire ritrovarsi in zona retrocessione, dunque niente errori ammessi.

Genoa (4-2-3-1): Radu; Ghiglione, Romero, Zapata, Ankersen; Lerager, Schone; Cassata, Pandev, Pinamonti; Gumus

ph: Activa