Fantacalcio, i consigli di formazione per la 7^ giornata

174

Sesta giornata di Serie A, i consigliati per le vostre fantaformazioni

Non c’è vita più difficile di quella del Fantallenatore al sabato, quando inevitabilmente si ritrova a dover affrontare dubbi atroci sulla scelta degli undici da schierare nella fantaformazione. In questa rubrica, partita per partita, vi aiuteremo a scegliere indicando i consigliati e gli sconsigliati. Per ulteriori dubbi vi invitiamo a commentare ed a tenere d’occhio le novità che, dal prossimo turno, vi riguarderanno da vicino!

Udinese – Sampdoria

L’inizio disastroso dell’Udinese ha fatto calare l’appeal dei giocatori bianconeri.  Vi consigliamo di schierare Nuytinck, distintosi per gli ottimi voti, ha messo a segno già un gol ed un assist. Abile di testa è sempre pericoloso sui corner, dove sale con costanza. Consigliati anche Jankto, sempre costante con le sue incursioni offensive, e De Paul, tiratore di corner e punizioni. Da evitare Fofana, Angella e Scuffet (potrebbe giocare Bizzarri). Una scommessa? l’ex Maxi Lopez.

La Sampdoria non incassa gol da due giornate. Non c’è due senza tre, ed il buon momento dei doriani invita a schierare Puggioni (Viviano è ancora in ripresa dall’infortunio). Sicurezza Silvestre che si può mettere in ogni match. Consigliati anche Torreira e Zapata in ottima forma, ma anche Ramirez ancora a secco di goal. Che sia l’occasione giusta per sbloccarsi?

Genoa – Bologna

I rossoblù, con due punti in sei gare, sono in piena crisi. Difficile individuare dei consigliati nel reparto arretrato, ma se proprio non avete scelta, Rossettini e Biraghi possono raggiungere la sufficienza. Evitate Bertolacci che, tra un problema fisico e l’altro, sembra ancora il giocatore claudicante visto a Milano. In attacco schierate Pellegri!

In casa Bologna non può non schierarsi Verdi. Il giocatore è in buono stato di forma e può portare bonus con la stessa facilità con cui piazza il pallone. Da schierare anche Palacio: non è un cecchino sotto porta, ma ha dimostrato ottimi movimenti e può timbrare il cartellino. Da evitare Pulgar, troppo avvezzo al cartellino, e Destro che ha da poco recuperato dall’infortunio e difficilmente giocherà i 90 minuti. Ancora out Di Francesco.

Napoli – Cagliari

E’ il lunch-match di questa giornata. I sardi fuori casa sono tutt’altro che impenetrabili e negli ultimi quattro precedenti, si sono sempre realizzati più almeno 4 goal. Consigliamo tutti i giocatori offensivi del Napoli e puntiamo forte su Hamsik ancora, stranamente, a secco in questo campionato. Occhio al turnover Champions in difesa. Albiol è out per un fastidio alla schiena.

Da evitare tutti i giocatori arretrati del Cagliari. Contro questo Napoli sarà difficile strappare la sufficienza. Consigliamo Joao Pedro, tra l’altro rigorista, Ionita e Sau, che può far male con i suoi contropiedi. Sconsigliamo di schierare Cigarini: l’ex da sempre col dente avvelenato nei confronti del Napoli, si fa prendere facilmente dalla foga, rischio rosso.

Benevento – Inter

Parita sulla carta impossibile per il Benevento. I campani, che in settimana hanno perso in amichevole con una rappresentativa di Serie D, difficilmente reggeranno l’urto. Puscas (in prestito dall’inter) e Letizia gli schierabili.

Avete 11 giocatori dell’Inter? Bene, schierateli tutti. A parte l’esagerazione, si possono schierare tutti. Icardi, Perisic e Handanovic su tutti. Se avete Candreva non lasciatelo in panca. Non ha ancora portato bonus, quale migliore occasione per tornare ai livelli a cui ci ha sempre abituato?

Chievo – Fiorentina

Si tratta di una partita che potrebbe non regalare tanti bonus. Si può pensare addirittura di schierare Sorrentino se utilizzate il modificatore di difesa. In casa clivense da evitare i terzini, potrebbero soffrire gli attaccanti esterni della Fiorentina. Schierate, invece, senza paura Inglese e Birsa. Il centrocampista ha siglato un solo gol finora, ma sui calci piazzati può essere determinante.

Nella Viola puntiamo forte su Simeone. L’attaccante, apparso appannato e poco preciso, può tornare al gol in questo turno. Da schierare anche i trequartisti, Benassi, Thereau, ma soprattutto Chiesa. Occhio alla sorpresa Gil Dias dalla panchina.

Lazio – Sassuolo

Partita che sulla carta può essere da goal. Nei biancocelesti inutile consigliare Ciro Immobile. Luis Alberto, acciaccato in Europa League, non dovrebbe essere della partita. Puntate forte su Milinkovic Savic, sembra stare meglio. In difesa non ci sarà De Vrij, da evitare Patric.

Sassuolo dalle prestazioni altalenanti. Da scheirare Lirola e Adjampong: al di là dell’avversario i terzini con Bucchi sono iperoffensivi, possono essere un rischio calcolato. Da schierare Acerbi e Berardi (sperando in una sua rinascita ed al primo bonus stagionale). Da evitare Missiroli e Matri.

Spal – Crotone

Scontro salvezza che potrebbe rivelarsi divertente anche in termini di gol. Nella Spal consigliamo Lazzari, Viviani, Borriello, ma anche Salamon apparso molto in forma nelle ultime uscite.

Nel Crotone torna Budimir: ha smaltito la botta al ginocchio e segnato in partitella,sarà regolarmente titolare alla ricerca del primo bonus stagionale, Da Schierare! Evitabile Trotta, non grandissimo portatore di bonus. Più interessanti le scelte di Barberis e Stoian, si spartiscono piazzati e corner.

Torino – Verona

Partita sulla carta agevole per il Torino di Mihajlovic. Inutile consigliare Belotti, Iago Falque e Ljacic. Da schierare Sirigu. Difficile individuare il minutaggio di Niang, il tecnico serbo potrebbe optare per una sua clamorosa esclusione a vantaggio di Berenguer. Valutate le alternative.

Nel Verona dovrebbe rivedersi Cerci, conoscete la regola del gol dell’ex? Occhio a Romulo, potrebbe partire nel tridente d’attacco, da schierare! In una partita difficile come questa, sconsigliamo tutti i giocatori del reparto arretrato.

Milan – Roma

E’ il match-clou di questa giornata. Si può pensare di non schierare Donnarumma ed i tre dietro, visti i problemi difensivi evidenziati anche contro il Rejika in Europa League. Da schierare Rodriguez e Suso. Valutate bene l’opportunità di schierare Kalinic e Andrè Silva, potrebbero giocare solo uno spezzone in una partita ostica.

Nelle file giallorosse mancheranno Defrel e Perotti. Si candida per una maglia nel tridente – occhio però ad un Florenzi avanzato da schierare – Cenzig Under. Il Messi turco ha già mostrato di avere ottimi numeri, può essere la scommessa di giornata. Inutile consigliare Nainggolan, Kolarov e Dzeko. Da non schierare Fazio: continua a soffrire la difesa a quattro e potrebbe regalare più dispiacere che gioie.

Atalanta – Juventus

Chiude il turno l’affascinante sfida tra Atalanta e Juventus. L’anno scorso finì con un roboante 2-2 con reti di Freuler e Conti. Nella Dea, dopo le fatiche di coppa, non possiamo lasciare fuori il Papu Gomez, da schierare. Occhio alla mina vagante Illicic, potrebbe essere la sua partita e Freuler che potrebbe averci preso gusto. In difesa potrebbero soffrire tutti, ma valutabile l’ipotesi Caldara.

Tra i bianconeri inutile parlare di Dybala, non pensate di lasciare fuori Higuain, i suoi gol li ha sempre fatti e li farà. Allegri perde Pjanic per infortunio al quadricipite, ma torna Khedira, attenzione però dovrebbe partire dalla panchina. Sconsigliamo Rugani, ma schierate sia Douglas Costa che Cuadrado anche se in ballottaggio.