Formula 1, Leclerc in Ferrari al posto di Raikkonen

Il giovane pilota monegasco, prodotto della Ferrari Driver Academy, dal 2019 sarà il compagno di scuderia di Sebastian Vettel in rosso al posto dell'esperto finlandese, che compie il percorso inverso e correrà per due anni con l' Alfa Romeo Sauber.

109

A partire dal 2019, Charles Leclerc (attualmente pilota dell’ Alfa Romeo Sauber) prenderà il posto di Kimi Raikkonen alla Ferrari come compagno di squadra di Sebastian Vettel. Il finlandese compierà il percorso inverso, prolungando la sua carriera in Formula 1 per altri due anni tornando in Sauber. Il team con il quale aveva debuttato nella massima formula nell’ormai lontano 2001.

Formula 1, l’annuncio di Arrivabene

La separazione tra Raikkonen e la Ferrari è stata annunciata dal Team Principal di Maranello Maurizio Arrivabene, con il seguente comunicato. “La Scuderia Ferrari comunica che, alla fine della stagione 2018, Kimi Raikkonen lascerà il suo ruolo attuale. Durante questi anni, Kimi ha dato alla squadra un contributo fondamentale, sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. Il suo ruolo è stato decisivo per la crescita del team e, al tempo stesso, è sempre stato un grande uomo-squadra. In qualità di campione del mondo, rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia. Per tutto questo lo ringraziamo e auguriamo a lui e alla sua famiglia un futuro pieno di soddisfazioni“. Raikkonen ha poi comunicato il suo passaggio alla Sauber tramite il proprio profilo Instagram.

Formula 1, il commento di Leclerc

Profili social ai quali si è affidato anche Leclerc per comunicare ai fans le sue emozioni dopo la firma con la Ferrari. “I sogni diventano realtà.Sarò un pilota Ferrari nel 2019. Sono eternamente grato alla Scuderia Ferrari per l’opportunità che mi è stata concessa, per il supporto di Nicolas Todt sin dal 2011 e della mia famiglia“. Per il team di Maranello l’ingaggio di Leclerc rappresenta finalmente il coronamento del lavoro della Ferrari Driver Academy. E’ la prima volta che un pilota uscito dal vivaio assume il ruolo di pilota ufficiale in Formula 1. Un’opportunità che il giovane monegasco ha dimostrato di meritare in questi anni, vincendo il titolo in Gp3 e in Formula 2.