Galliani giura fedeltà: “Mai in un altro club, il mio cuore è rossonero”

62

galliani

Il Milan e Adriano Galliani. Adriano Galliani e il Milan. Basta aggiungere un accento, insomma: Adriano Galliani è il Milan. E proprio per questo era stato fragoroso il rumore nel momento dell’annuncio improvviso delle dimissioni tre mesi fa. Un allarme, tra l’altro, rientrato subito con l’intervento deciso di Silvio Berlusconi. Poi una campagna acquisti faraonica da parte di Galliani, per rispondere con i fatti a tutte le chiacchiere: Rami, Honda, Essien e Taarabt, ovvero quattro giocatori in ogni caso di respiro europeo senza spendere un euro. Negli ultimi giorni, ecco ancora qualche voce che vorrebbe un Galliani lontano dai colori rossoneri.

Ma stavolta è stato proprio lui, l’amministratore delegato del Milan, a replicare prontamente: “Non lascerò mai il Milan per un altro club – le sue parole a Milan Channel -. Qui ho trascorso 28 anni e qui finirò la mia carriera in un club. Sono legatissimo a questi colori che saranno sempre dentro di me. Il mio cuore è rossonero e sarà rossonero per sempre, finirò rossonero. Non tradirò mai. Se e quando ci sarà un dopo calcio per me non andrò mai in un’altra squadra di calcio che non sia il Milan. Sono qui da 28 anni e rimango qui – ha aggiunto Galliani -, abbiamo vinto 28 trofei e collezionato un’infinità di secondo posti, questi colori e questa azienda sono e saranno per sempre dentro di me”.