Inizio choc per la Lazio in Europa League, sconfitta dal Cluj

21

Debutto amaro per la lazio in Europa League, sconfitta dal Cluj 2 a 1

L’avventura della Lazio in Europa league inizia malissimo, con una sconfitta per 2 a 1 inaspettata in casa del CFR Cluj.  Dopo la sconfitta di domenica a Ferrara (https://www.sportpaper.it/lazio-sconfitta-in-rimonta-dalla-spal-2-1/134421) continua il periodo negativo per la Lazio di Simone Inzaghi.  L’unica nota positiva per i tifosi della lazio è il risultato delle altre 2 avversarie del girone, Rennes e Celtic, che si annullano a vicenda pareggiando 1 a 1. Una Lazio arrivata in Romania con una formazione ricca di riserve. Inzaghi ha puntato su un ampio turnover soprattutto lasciando in Italia il capitano della squadra Ciro Immobile.

La gara

Inizio positivo dei bianco-celesti che provano a mettere in difficoltà l’estremo difensore del Cluj sin dai primi minuti. Milinkovic – Savic si mette sin da subito in mostra al 10′ con un ottimo tiro parato dal portiere avversario. La partita si sblocca a favore della Lazio al 25′ con il gol di Bastos. Da segnalare il pregevole cross di Jony, il quale mette in mostra tutte le sue qualità tecniche. La Lazio non riesce a raddoppiare ed è la squadra di casa a pareggiare al 40′. L’arbitro assegna un rigore al Cluj su una trattenuta “dubbia” di Leiva nei confronti di Djokovic. Sul dischetto Deac realizza spiazzando Strakosha la rete del pari .

Il secondo tempo è sulla falsa riga del primo ma il Cluj è più determinato e riesce a ripartire con maggiore sicurezza. Al 75′ al termine di un azione splendida Amrani dopo aver colpito la traversa di testa segna il goal che porta la squadra rumena in vantaggio. Dalla rete subita la Lazio non si riprende più e non riesce neanche ad effettuare un forcing aggressivo alla fine. Il cluj si dimostra molto compatto in difesa invece la Lazio si dimostra tatticamente fragile.

 

Simone Inzaghi deve rimettere la squadra sui binari delle prime 2 partite. Questo momento negativo i tifosi laziali sperano di interromperlo già domenica lle 20.45 all’Olimpico contro il Parma

Tabellino della partita

CLUJ (5-3-2): Arlauskis; Peteleu, Burca, Boli, Cestor, Camora; Bordenianu, Djokovic, Paun-Alexandru (83′ Culio); L.Traore (46′ Omrani), Deac (92′ Golofca). A disposizione: Aurelio, Fernandez, Pascanu, Susic. Allenatore: Petrescu.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos (80′ Adekanye); Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Berisha (67′ Cataldi), Jony (80′ Lulic); Correa, Caicedo. A disposizione: Luiz Felipe, Parolo, Patric, Proto. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Stefanski (Polonia).

MARCATORI: 25′ Bastos (L), 41′ su rig. Deac (C), 75′ Omrani (C)

NOTE: Ammoniti Arlauskis, Cestor (C); Leiva, Cataldi (L). Recupero: 1’pt – 4’st. Calci d’angolo 2-3.