Inter, addio a Young: non ci sarà prolungamento del contratto

L'Inter a fine stagione potrebbe dire addio al difensore inglese Ashley Young.

187
Young
Ashley Young Ph: Fornelli/Keypress

Inter, addio a Young

Ashley Young, difensore inglese in forza all’Inter, è arrivato lo scorso anno a Milano dopo l’addio al Manchester United. L’inglese trova sempre meno spazio nel progetto di Antonio Conte, questo ha intensificato le voci su un suo possibile addio. L’ex United è ben ricordato in Inghilterra, e l’esterno britannico potrebbe tornare nella sua patria al termine della stagione.

Young vicino al Watfort

Il contratto del difensore con la società nerazzurra è in scadenza, e l’Inter sembra intenzionata a non esercitare nessun prolungamento secondo le indiscrezioni riportate dal quotidiano inglese “Mirror“. Secondo quest’ultimo, Ashley Young potrebbe ritornare in forza alla sua prima squadra, il Watford. La sua carriera è iniziata nel club dei Calabroni nel 2003, quando dalle giovanili passa in prima squadra. Il Watford potrebbe passare in Premier League a fine stagione, al momento è in corsa verso la massima serie. La formazione inglese è tra le prime in classifica della Championship. Ma questo sembra non essere un problema per il 35enne, Young sarebbe anche disposto a giocare in Championship nel caso in cui il club non dovesse essere promosso in Premier League. A quel punto il club nerazzurro dovrebbe trovare un altro uomo di fascia alla sua altezza, cosa tutt’altro che facile soprattutto a costi bassi. Young, dopo un avvio al centro del progetto, è stato messo in disparte per l’inserimento di Perisic.