Inter, mercato in fermento e rinforzi per Conte

94

Ore decisive per il mercato Inter

I nerazzurri mai come quest’anno sanno che lo scettro di campione della Juve è a rischio, e esattamente a metà percorso, con la classifica che strizza l’occhio, non possono buttare la possibilità di provarci seriamente. Non si deve fare lo stesso errore che fece  il Napoli qualche anno fa a Gennaio, quando non si volle andare sul mercato per rinforzare una squadra che avrebbe potuto giocarsela con i bianconeri fino alla fine e forse poteva anche spuntarla. Marotta e Conte questo lo sanno bene e stando a quanto si percepisce, l’Inter non vuole fare lo stesso errore. Ashley Young è stato il primo colpo: visite mediche e firma. Gli altri obiettivi sono sempre loro: Giroud ed Eriksen su tutti. Per il primo si attendono novità, ma da quello che trapela l’accordo tra il giocatore e l’inter c’è già, manca l’intesa con il Chelsea ma non dovrebbe essere un problema vista anche la volontà chiara del giocatore. Anche per Eriksen l’accordo è totale. La scadenza del suo contratto a Giugno mette il Tottenham alle corde: darlo adesso e ricavare qualcosa o dal 1 Febbraio è libero di firmare con chiunque. In uscita Dimarco (Verona) e Lazaro (Newcastle) hanno delle proposte. Vecino è sempre in orbita Tottenham anche se c’è da tenere d’occhio sempre la Fiorentina per un eventuale ritorno. E poi Moses, che Conte conosce bene e potrebbe arrivare dal Fenerbache vista la necessità di prendere comunque un altro terzino. L’assalto alla Juve e al campionato è ufficialmente partito e l’Inter non vuole farsi trovare impreparata.