Verso Inter – Real Madrid, probabili formazioni e precedenti

A San Siro, dalle ore 21.00, ecco la terza sfida in due stagioni contro le merengues.

40
Simone Inzaghi ph: Fornelli/Keypress

Dopo Juventus ed Atalanta, stasera anche le due milanesi esordiranno in Champions League: Milan impegnato ad Anfield contro il Liverpool (hyperlink), Inter pronta ad affrontare ancora una volta il Real Madrid 13 volte campione d’Europa.

I nerazzurri di Simone Inzaghi cercano a tutti i costi una buona partenza, dopo il pareggio contro la Sampdoria (2-2 a Marassi) e dopo ben tre edizioni consecutive in cui i freschi campioni d’Italia non sono riusciti a superare la fase a gironi.

Discorso ben diverso per i Blancos, anch’essi freschi di rinnovo in panchina con il ritorno di Carlo Ancelotti, che nella passata edizione si sono arresi solo in semifinale, contro il Chelsea (che ha poi trionfato in finale contro il Manchester City). Che sia questo l’anno buono per la conquista della 14esima coppa dalle grandi orecchie?

Inter – Real Madrid, i precedenti

Per il secondo anno consecutivo le due formazioni si incontrano ai gironi di Champions: i ricordi, tuttavia, sono amari per l’Inter, uscita sconfitta in entrambi i match. Prima un combattuto 3-2 a Madrid, poi la disfatta nelle mura amiche per 0-2 (rete di Hazard ed autogol di Hakimi), complice soprattutto una grave espulsione di Arturo Vidal per proteste al minuto 33’ del primo tempo.

Inter – Real Madrid, le probabili formazioni

Per i padroni di casa confermato il 3-5-2, con quasi tutti i nomi della sfida contro la Samp presenti, tranne Dimarco (che lascerà spazio al recuperato Bastoni) e Darmian, in svantaggio nel ballottaggio con il neo-acquisto Denzel Dumfries.

Mister Ancelotti conterà invece sul 4-3-3, pur senza Toni Kroos, ma con un solidissimo Benzema, autore di una tripletta nella sfida di domenica scorsa contro il Celta Vigo.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez. All. S. Inzaghi

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Nacho, Militao, M. Gutierrez; Modric, Casemiro, Isco; Asensio, Benzema, Vinicius. All. Ancelotti

Di Alessandro Di Marzo