Jessica Allena, Fossano Women: “La mia esperienza a disposizione della squadra”

252

ESCLUSIVA – Intervista con Jessica Allena

Jessica Allena, attaccante del Fossano Women – squadra di grande tradizione – si racconta in esclusiva per SportPaper. Per lei un ritorno al “primo amore” dopo gli anni passati nel calcio a 5: “Una scelta detratta dal cuore e appena si è presentata l’occasione di poter giocare ancora qualche anno del calcio a 11 non ho avuto dubbi”.

Intanto inizia nel migliore dei modi la sua nuova avventura, una vittoria per 5 a 0 contro la Novese inserendo – da bomber di razza quale è – anche il suo nome nel tabellino marcatori.

Fossano Women, tra tradizione e nuovi obiettivi

Per il ritorno nel calcio a 11, Jessica Allena ha scelto il Fossano Women. Una società con una grande tradizione alle spalle che ha costruito una squadra molto giovane: “Sarà sicuramente un’annata di crescita per tutta la squadra considerando che la maggior parte della rosa fino all’anno scorso militava nel campionato juniores e sono quindi alla prima vera esperienza in campionati di questo livello. L’obiettivo è quello di migliorare come squadra giornata dopo giornata“.

Classe 1990, per lei si prospetta anche il ruolo di “chioccia” per le compagne più piccole: “Penso che non si smetta mai di crescere ed imparare neanche alla mia età per questo motivo sarà un percorso di crescita per tutte. Io cercherò di il più possibile di aiutare le mie compagne anche se sono sicura che anche io avrò tanto da imparare da loro“.

Poi aggiunge: “L’esperienza nel calcio a 5 è stata molto bella e mi ha aiutata a crescere sotto molti aspetti. Metterò a disposizione della squadra tutto quello che ho imparato fino a qui“.

La “riscossa” del calcio femminile

Dopo lo stop forzato per la pandemia di covid-19 riprende l’attività seppur in una realtà completamente diversa: “Una situazione particolare e strana. Ci stiamo abituando alle nuove norme e speriamo che si possa tornare presto alla normalità“.

Il calcio femminile, prima della pausa forzata, aveva attirato su di sé tanti interessi e, complice il successo delle azzurre, ai Mondiali di Francia e non solo, finalmente anche in Italia si è iniziato a parlare di professionismo: “Fino a qualche anno fa era qualcosa di impensabile ed è veramente bello che finalmente qualcosa stia iniziando a muoversi per riconoscere al calcio femminile la giusta importanza“.

Ma Jessica Allena vede anche nella collaborazione con le società professionistiche maschili un punto di forza per raggiungere una svolta storica: “Grazie a loro si sta riuscendo ad ottenere un po’ più di visibilità e, oltre alla Serie A, quest’anno anche la B sta prendendo piede. Ulteriori collaborazioni con società maschili potranno aiutare non solo in termini di visibilità ma anche – e soprattutto – per riconoscere alle donne gli stessi diritti che gli uomini già hanno in questo sport“.

Il futuro, non solo nel calcio

“Credo di aver raggiunto una maturità tale da potermi ritenere soddisfatta del mio percorso di vita si in ambito sportivo che lavorativo” racconta Jessica Allena. Nella sua carriera da calciatrice però si è aggiunto un nuovo tassello.

L’attaccante, infatti, per la prima volta è seguita da un’agenzia: Non conoscevo ancora questo mondo, devo essere onesta. Sono stata contatta da Samuel della msm qualche settimana fa e mi ha colpita l’interesse che stanno dimostrando nel mondo del calcio femminile. Mi trovo molto bene e sono sicura che sapranno aiutarmi al meglio”.