Juve-Ajax, obiettivo Champions. Mister Allegri sorprende tutti…

31

Mancano poco più di 24 ore al ritorno di Juve-Ajax, match valido per i quarti di finale di Champions League. Nella gara d’andata, i Lancieri hanno confermato l’ottima qualità tecnica emersa nel 4-1 del Santiago Bernabeu contro il Real Madrid (campione d’Europa in carica), evidenziando al contempo varie lacune nella fase difensiva. Allo Stadium difficilmente vedremo una squadra più prudente, ci si aspetta davvero una partita a ritmi elevatissimi.

Mister Allegri non ha ancora sciolto tutti i dubbi di formazione che stanno accompagnando la Juventus in questi ultimi giorni. Contro la Spal Max ha schierato una squadra rimaneggiata viste le tante assenze, ma domani non si può sbagliare rischiando di vanificare l’incredibile rimonta interna contro l’Atletico Madrid. Sicuramente non ci sarà capitan Chiellini, Emre Can dovrebbe farcela. In avanti si valutano le condizioni fisiche di Mandzukic, con Dybala pronto a subentrare qualora il croato dovesse dare forfait. Senza dimenticare l’ipotesi Kean

Probabile formazione (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, A. Sandro; E. Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Ronaldo, Mandzukic;