Juventus, De Ligt atterrato a Torino, Perin va al Benfica

27

Il difensore olandese De Ligt è arrivato in Italia. È il colpo di mercato dell’estate. Nel frattempo la Juvnetus lavora anche su altri fronti sia in entrata che in uscita

Stavolta è tutto vero, manca ancora l’annuncio ufficiale, ma Matthijs De Ligt può considerarsi già un giocatore bianconero.

L’ex calciatore dell’Ajax è atterrato all’aeroporto di Torino Caselle alle 22:15 con un volo privato e ha subito salutato i tifosi con breve messaggio.

La trattativa con il club di Amsterdam si è chiusa sulla base di circa 75 milioni di euro. Il difensore, che con tutta probabilità prenderà la maglia numero 4, effettuerà le visite mediche domani e dovrebbe essere presentato alla stampa giovedì.

Un vero e proprio colpo, soprattutto se si considera che De Ligt non ha ancora compiuto 20 anni. Dunque, dopo averla punita in Champions League, il giovane tulipano è pronto ad aiutare la Juventus nella scalata al trono d’Europa.

Juventus, non solo De Ligt: le altre operazioni di giornata

Il direttore sportivo Fabio Paratici nonostante l’importante operazione conclusa, sta lavorando anche su altri fronti. È praticamente fatta per il passaggio di Mattia Perin al Benfica. Il portiere si trasferisce in Portogallo a titolo definitivo.

I lusitani oltre ad una parte cash, hanno girato ai bianconeri il cartellino del terzino destro Joao Ferreira (classe 2001), per un totale di 15 milioni di euro. Lo scorso anno ha ben impressionato nel corso della Youth League. Nel corso dell’estate si deciderà se farlo giocare con la Primavera o mandarlo in prestito in qualche altra squadra per fargli prendere dimestichezza con i tatticismi del calcio italiano.

Rimanendo in tema di talenti emergenti, è stato prelevato dal Lione il franco-tunisino classe 1999 Hamza Rafia, che sarà aggregato alla selezione Under 23 guidata da mister Fabio Pecchia.

Dunque la strategia dei campioni d’Italia è cambiata: oltre a giocatori già affermati (come Cristiano Ronaldo lo scorso anno e Ramsey a giugno), si pensa anche al futuro con le acquisizioni di profili dal sicuro avvenire.