Juventus, il logo sarà ridisegnato dagli stessi tifosi bianconeri

90

Il brand più bello verrà poi messo in vendita in edizione limitata.

Presentato a Milano nel gennaio 2017 e utilizzato poi da luglio, il marchio Juve presentato con una semplice “J” raddoppiata e stilizzata, è una lettera che emozionava già all’epoca l’Avvocato Agnelli, il quale raccontava sempre di provare un brivido quando la notava in un titolo di giornale, anche se non in riferimento alla sua squadra. Il nuovo logo era stato creato per rendere la Juventus un brand popolare, non solo tra gli appassionati di calcio, ma anche negli ambiti più diversi; rappresentando quindi non solo una squadra di calcio ma anche un’identità, un’appartenenza, una filosofia.

Il logo reinterpretato dai tifosi

Ora è stato chiesto ai tifosi bianconeri di ridisegnare il simbolo della Juve, scaricando attraverso la piattaforma Your Icon il logo; la votazione finale prevederà due motivi. Un progetto che conserverà la forma, lavorando sull’effetto evocativo dei colori: il bianco e il nero, ovviamente, ma anche il tricolore e il giallo e blu della città di Torino. L’altro dovrà dare una scossa elettrica al logo.

I tifosi potranno votare grazie alla piattaforma ‘Socios’, la nuova app che coinvolge i tifosi acquistando i diritti di voto; infatti con i cosiddetti “fan token” si fanno dei veri e propri referendum, il cui risultato è vincolante nelle scelte del club.

Il logotipo vincitore, sarà stampato su una maglietta a edizione limitata e venduta in tutto il mondo come prodotto ufficiale della Juventus.

Mascherine anti-Covid

La Juve ha infine lanciato la nuova linea di mascherine anti-Covid, che potranno essere comprate presso lo store ufficiale bianconero,e utilizzate da adulti e bambini. Semplici nel loro design le mascherine sono nere con il logo della Juve ovviamente stampato sopra.