Juventus, per Pirlo la formazione tipo è il 4-3-3

140

Le tattiche anticipate dal nuovo allenatore bianconero all’amico Cannavaro.

Durante il lockdown, in tempi ancora non sospetti, in una diretta Instagram il tecnico bresciano anticipava la sua idea di calcio al collega Fabio Cannavaro.

“4-3-3, tutti avanti e via”

“Dipende dai giocatori, però 4-3-3, tutti avanti e via. Grande possesso palla, te la faccio girare anche dietro la panchina la palla. Il 4-3-3 a me piace. Poi magari ti accorgi che tu hai giocatori che pensavi fossero in un modo e invece capisci che non possono giocare in quel modo, quindi ti adatti a farli giocare in un altro modo. Se ti fissi con il modulo e i tuoi giocatori non possono farlo, butti tempo e loro non rendono“.

Poi soffermandosi su CR7, Pirlo affermava: “la chiave è a centrocampo, hai preso Ronaldo ma devi trovare il modo di innescarlo al meglio

Insomma le idee ci sono e sono sicuramente un punto di forza di Andrea Pirlo, che però sa anche non dovrà essere troppo conservativo, ma aperto al cambiamento. L’ex campione del mondo vuole infatti sicuramente proporre un calcio offensivo, ma pur sempre equilibrato.

Ora, quello schema, dovrà trasferirla in prima squadra con i vari Ronaldo, Dybala, Arthur e a tutti gli altri. Nessuna ha la certezza che il disegno che ha in testa funzionerà, ma partire con intenzioni chiare è sicuramente un punto a suo favore.