Juventus, sirene inglesi per Berardi. Bianconeri e Sassuolo su Lo Celso

226
Roma-Berardi in trattativa

BerardiIl futuro di Domenico Berardi potrebbe non essere a tinte bianconere. Il talento calabrese del Sassuolo, già sotto il controllo della Juventus dal 2013, vanta parecchi estimatori in Premier League.

Secondo le ultime indiscrezioni il Tottenham sarebbe pronto a sborsare ben 35 milioni di euro per portare Berardi a White Hart Lane. Dal canto suo la Juve può contare su un diritto di recompra da sfruttare a partire dal luglio prossimo, ma lo stesso giocatore non sarebbe pienamente convinto di trasferirsi a Torino. In bianconero, infatti, non avrebbe alcuna garanzia di giocare titolare e con la concorrenza di Mandzukic, Dybala e Morata, rischierebbe di fare la fine dell’amico Zaza, finito ai margini del reparto d’attacco dei campioni d’Italia. Gli Spurs, invece, oltre ad accontentare le richieste economiche degli emiliani, garantirebbero allo stesso Berardi un posto da titolare nel trio d’attacco con Kane e Lamela.

SASSUOLO E JUVENTUS GIÀ AL LAVORO PER IL DOPO BERARDI?

Domenico Berardi è di certo l’emblema di una delle “collaborazioni” più prolifiche di questi ultimi anni nel campionato italiano, ovvero quella tra Juventus e Sassuolo. Zaza, Marrone, Peluso, Chibsah, sono solo alcuni dei calciatori passati dal neroverde al bianconero, e viceversa. A quanto pare, però, già da gennaio questa lista potrebbe arricchirsi di un nuovo nome, quello di Giovani Lo Celso. Il baby fantasista del Rosario Central è finito nel mirino dei due club, che ora stanno studiando la soluzione migliore per portare il calciatore in Italia: l’idea sarebbe quella di farlo crescere sotto la guida di Di Francesco per un paio d’anni, lasciando alla Juve un diritto di recompra, proprio come per il sopracitato Berardi.