Juventus, è fuga scudetto

29

Le scelte di Allegri

La Juventus di Massimiliano Allegri scende in campo con un 4-3-3, contro il Frosinone che si presenta a Torino reduce da due vittorie consecutive in trasferta, con un 3-5-2. Assente Matuidi per i bianconeri, che forse mister Allegri decide di conservare in vista della partita contro l’Atletico, e al suo posto si rivede Bentancur. Ritorna anche il duo Chiellini-Bonucci sulla retroguardia bianconera.

Juve che ritrova Dybala

La partita comincia subito con il pieno dominio del campo da parte dei padroni di casa, che a 6 minuti dal fischio d’inizio trovano il vantaggio con Paulo Dybala. Pallone che si inserisce all’incrocio dei pali sul tiro da fuori area dell’argentino, arrivato da un assist di Cristiano Ronaldo. Dybala ritrova il gol dopo 2 mesi, l’ultimo in Champions League contro lo Young Boys, partita che risale al 12 dicembre: una “Joya” per Allegri!

A segno anche Bonucci e CR7

Pochi istanti dal primo quarto d’ora del match, ed è Leonardo Bonucci a siglare il gol del 2-0, approfittando di una ribattuta di Sportiello, arrivata dopo il corner calciato da Mandzukic. Nel secondo tempo poi, non può mancare il gol di Cristiano Ronaldo, sviluppato in seguito ad una bell’azione di Cancelo e Mandzukic. È 3-0 per la formazione torinese, che allunga ulteriormente sul Napoli secondo, e si porta a 66 punti in classifica.