Strootman: “Resto sicuramente alla Roma”

113
Kevin Strootman

Roma-Lazio, parla Kevin Strootman

“Resto a Roma, ora pensiamo a vincere il derby che è l’unica cosa che conta, Kevin Strootman lancia segnali rassicuranti sul suo futuro nel club giallorosso e carica la squadra in vista della sfida di domenica con i cugini, importante anche nell’ottica della lotta per il secondo posto con il Napoli.

Il contratto dell’olandese scadrà nel 2018, ma Strootman ai microfoni di Sky si dice pronto ad allungare il suo matrimonio con la Roma. “Stiamo parlando per un nuovo contratto -spiega Strootman-. Ora è arrivato il nuovo direttore sportivo  e cambierà qualcosa nella società, ma io qui mi trovo bene con tutti. Mi hanno sostenuto durante l’infortunio, sto bene con i compagni, l’allenatore e i dirigenti. Se devi parlare di un contratto di 5 anni tutte le cose devono essere a posto, ma io il prossimo anno sarò ancora qua“.

Strootman: “Spero che resti Spalletti”

Il centrocampista spera che anche il tecnico Luciano Spalletti resti a Roma: “Lui ha cambiato un po’ la mentalità qui, sta facendo un grande lavoro con la squadra e spero che rimanga“. Difficile, però, riuscire a riaprire il campionato e conquistare quel titolo che Spalletti ha messo come condizione per la sua permanenza a Roma: “La Juventus è fortissima e se arriviamo secondi davanti al Napoli, un’altra grandissima squadra, significa che abbiamo fatto bene. Ora però dobbiamo fare il nostro lavoro e vincere domenica che è l’unica cosa che conta

Strootman: resto a Roma

La Roma ha vinto il derby dell’andata per 2-0 con un gol proprio di Strootman: “Spero che anche dopo questo derby continuino a parlare bene di me. Io do sempre il 100 percento per aiutare i miei compagni e il gol nel derby non lo dimenticherò mai“, evidenzia l’olandese.

E’ stato un momento speciale, non stavo giocando bene e fino a poche settimane prima avevo poca fiducia. Dopo quel gol ho preso tanta fiducia e motivazioni. Poi abbiamo vinto e questo è sempre importante“.

Ora Strootman spera che a decidere il derby di domenica sia Edin Dzeko, anche per chiudere in maniera definitiva la polemica con Spalletti dopo la sostituzione di Pescara. “Lui sa che ha sbagliato -dice parlando del bosniaco-, hanno parlato e lui ha chiesto scusa. Lui vuole fare sempre gol, il mister pensa alle prossime partite perché come punta abbiamo solo lui e per questo lo ha tolto. Magari Edin fa gol nel derby“.