La Lazio supera la Cremonese senza difficoltà

24

Finisce con il risultato di quattro a zero la sfida dello Stadio Olimpico tra Lazio e Cremonese, gara valida per gli Ottavi di finale di Coppa Italia. I biancocelesti di Simone Inzaghi ora affronteranno il Napoli di Gattuso.

Patric e Parolo

A indirizzare il match verso una facile discesa sono stati due nomi che nessuno si sarebbe aspettato: Patric ha infatti aperto le danze, e Parolo, dopo una roccambolesca deviazione, ha siglato il due a zero. La Cremonese ha provato a rendersi pericolosa, ma senza impensierire più di tanto la difesa biancoceleste, attenta quel tanto che basta per non correre problemi di troppo. Ci prova Ciofani nel primo tempo, ma Proto risponde presente.

Ancora Immobile, poi Bastos

Nel secondo tempo la Lazio abbassa notevolmente i ritmi, non spinge, anzi si limita ad amministrare il risultato, sopratutto quando Immobile, con un calcio di rigore, fa tre a zero. La Cremonese perde ogni speranza, ma ci prova a segnare il goal della bandiera, con Palombi prima e con Ciofani poi, che a due passi da Proto, sbaglia clamorosamente. La Lazio sembrerebbe accontentarsi del tre a zero, ma nel finale anche Bastos mette la firma sul match, con un colpo di testa che batte il subentrato Ravaglia, dopo l’infortunio del portiere Agazzi nel primo tempo, in seguito al goal di Marco Parolo.