La Lazio vince la Supercoppa 2019, la Juventus di Ronaldo sconfitta in finale (1-3)

110

La Supercoppa Italiana 2019 è della Lazio

Una Lazio stratosferica batte ancora una volta la Juventus di Maurizio Sarri, portandosi a casa la Supercoppa Italiana. Apre le danze Luis Alberto, poi Dybala firma il momentaneo pareggio, prima dei goal di Lulic e di Cataldi nel finale.

Una buona difesa

Il primo tempo sembrerebbe essere nelle mani della Juventus, che ha il pallino del gioco, ma che subisce il momentaneo vantaggio della Lazio ad opera di Luis Alberto, che in area di rigore raccoglie un pallone che non può sbagliare. La Juventus attaca, ma la Lazio si difende bene, e la squadra di Sarri trova il pareggio solamente grazie a un tiro di Cristiano Ronaldo che Strakosha non riesce a bloccare, e Dybala spinge in rete. Nel secondo tempo il copione non cambia, e mentre la Juventus non riesce a incidere, la Lazio in contropiede è sempre pericolosa. Al 73′ Parolo spizza un pallone per Lulic, che non sbaglia e fa due a uno. La Juventus, complice anche l’entrata in campo di Cuadrado e Douglas Costa spinge molto, ma Strakosha si fa trovare pronto in un paio di occasioni. A tempo scaduto la Lazio chiude i giochi con un calcio di punizione stupendo di Danilo Cataldi, che regala alla Lazio la quinta Supercoppa italiana.

IL TABELLINO

JUVENTUS-LAZIO 1-3
Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (10′ st Cuadrado), Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (31′ st Douglas Costa); Dybala, Higuain (21′ st Ramsey), Ronaldo.
A disp.: Buffon, Pinsoglio, Rugani, De Ligt, Danilo, Can, Rabiot, Bernardeschi, Pjaca. All.: Sarri
Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva (19′ st Cataldi), Luis Alberto (21′ st Parolo), Lulic; Correa, Immobile (37′ st Caicedo).
A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Marusic,  Berisha, Jony, André Anderson, Adekanye. All.: Inzaghi
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 16′ Luis Alberto (L), 45′ Dybala (J), 28′ st Lulic (L), 49′ st Cataldi (L)
Ammoniti: Matuidi (J); Leiva, Luis Alberto, Cataldi (L)
Espulsi: 48′ st Bentancur (J) per doppia ammonizione

ph: Fornelli/Activa