La lotta per la Champions League si infiamma: quattro squadre in tre punti

77

Con la vittoria nel recupero contro l’Udinese anche la Lazio torna a sperare nella qualificazione in Champions League. Il rischio è che una delle contendenti resti fuori dall’Europa

Già chiusa anzitempo la lotta per lo scudetto, con la Juventus ad un punto dal suo ottavo titolo consecutivo, ad infiammare il campionato, ci pensa la lotta per la Champions League/Europa League.

Infatti ci sono ben quattro squadre in soli tre punti. Il Milan è quarto a quota 55 punti, la Roma quinta a 54, l’Atalanta sesta a 53 e la Lazio settima a quota 52.

Dunque, una lotta decisamente equilibrata. D’ora in poi ogni dettaglio è decisivo. Da non scartare l’ipotesi di arrivo a pari punti, che premierebbe chi ha i confronti diretti a favore.

Sotto questo punto di vista, il Milan è privilegiato visto che è in vantaggio contro tutte le rivali. La Lazio è invece favorita sulla Roma, che a sua volta è in perfetta parità con l’Atalanta.

Rimane da stabile ancora chi tra bergamaschi e biancocelesti potrà usufruire del suddetto beneficio. L’1-0 in favore dei bergamaschi nella sfida d’andata può essere ancora pareggiato o ribaltato dall’aquila. In tal senso sarà fondamentale il match del prossimo 5 maggio allo stadio Olimpico.

Dalla Champions League all’esclusione dalle coppe il passo è breve

L’aspetto sconcertante sta nel fatto che nel giro di poche partite si possa passare dalla qualificazione alla Champions League all’estromissione da ogni competizione internazionale.

Certo bisognerà capire anche cosa succederà in Coppa Italia. Qualora l’Atalanta dovesse eliminare la Fiorentina molto probabilmente si libererebbe il settimo posto in campionato. Successivamente bisognerà capire anche chi la vincerà, in modo da delineare chi dovrà “accontentarsi” degli scomodi preliminari estivi di Europa League.

Già il prossimo turno potrebbe regalare ulteriori avvicendamenti visti gli incontri sulla carta ardui di Roma e Atalanta impegnate in trasferta contro Inter e Napoli e quello più abbordabile della Lazio in casa contro il Chievo.

Un po’ più ostico, ma sicuramente alla portata il match che aspetta il Milan sul campo del Parma non ancora salvo.