L’Atalanta frena la Lazio. I biancocelesti scendono al terzo posto

96

Grande prova dell’Atalanta che ferma la Lazio, priva dei titolarissimi Klose e Lulic. È Keita a sostituire in avanti il bomber tedesco: al 5’, il prodotto della cantera del Barça ha già messo in evidenza le sue grandi doti tecniche con un’azione personale chiusa con uno splendido tiro a giro che si stampa sul palo. Nella fase centrale del primo tempo, però, va meglio la squadra di casa, che sfiora il vantaggio a più riprese con Migliaccio, Biava e Gomez, ma dalle parti di Marchetti non si passa!

Nella ripresa, l’Atalanta parte alla grande con una conclusione da fuori del Papu Gomez che s’infrange sulla traversa, per poi esser deviata in angolo da Marchetti. Proprio dagli sviluppi del corner, l’ex biancoceleste Biava, prende il tempo a Mauricio e con un grande stacco insacca la palla in rete. Pioli prova il tutto per tutto per riprendere la partita e mette in campo sia Djordjevic che Perea. Con una squadra decisamente a trazione offensiva, la Lazio rischia più volte di subire il raddoppio atalantino in contropiede, ma alla fine riesce comunque a trovare il pari, al 77’, con una bella girata di Parolo.

Con questo 1-1, la Lazio si vede “scippare” il secondo posto dalla Roma, uscita vincitrice dal lunch-match contro il Genoa. Alla squadra di Pioli toccherà rimediare già settimana prossima contro l’Inter.