Milan e Inter verso il Derby della Madonnina, San Siro sold out

71

Pienone a San Siro

E’ previsto il tutto esaurito per il Derby della Madonnina in programma per domenica 17 alle ore 20:30, in quel di San Siro: 78mila ticket venduti fino ad ora.
A giocare in casa, questa volta, saranno i rossoneri di Gattuso nella sfida contro i nerazzurri di Spalletti che vale lo scontro diretto per il terzo posto.

Lotta al terzo posto

Solo qualche giorno fa, l’Inter era nella 3° posizione della classifica, ma poi i rossoneri hanno approfittato del pareggio con la Fiorentinadeciso da un arbitraggio poco corretto – e della sconfitta subita a Cagliari per l’operazione sorpasso sui nerazzurri, che si trovano pur sempre attaccati al Milan, ma comunque sotto di un punto. La Beneamata è reduce dalla vittoria sulla Spal di ieri a San Siro e da un buon pareggio nella gara di andata di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, in attesa del ritorno previsto per questo giovedì. Il Milan invece si trova in un momento di piena forma in cui non è mai stato sconfitto fino ad ora dall’inizio del 2019.

Inter tra Europa League, Derby e… assenze

Da tenere in considerazione che l’Inter, come anticipato prima, questa settimana avrà due gare importanti e decisive nella quale si giocherà sia il proseguimento del suo cammino in Europa League, sia il terzo posto che, nonostante il sorpasso dei cugini, rimane ancora lì a un passo. I nerazzurri, però, dovranno fare i conti con qualche assenza.
Mister Spalletti ha escluso la possibilità di vedere Radja Nainggolan tornare in campo per il Derby, dopo aver subito in allenamento una distrazione al gemello mediale. Si complica la situazione per Spalletti che rischia di dover fare a meno anche di Joao Miranda a seguito di una presunta frattura delle ossa nasali rimediata nello scontro con Petagna nel match di ieri contro la Spal. Probabile anche l’assenza di Marcelo Brozovic, sostituito ieri nel corso del primo tempo per risentimento ai flessori della coscia destra.
Un altro giocatore in dubbio è Mauro Icardi. Situazione un po’ diversa quella dell’argentino alle prese con un’infiammazione al ginocchio che da parecchio ormai lo tiene lontano dal campo, ma la sua presenza nel Derby potrebbe dipendere dalla possibilità di ristabilire il rapporto con la società o meno. Insomma, tra partite importanti e assenze che pesano, questa sarà certamente una settimana di fuoco per i nerazzurri.

ph: Scali/Komunicare