Milan: Raiola pronto a bussare alla porta per il rinnovo di Donnarumma

43

Le recenti prestazioni superlative di Gianluigi Donnarumma non sono passate inosservate. Infatti, sono state notate sia in casa Milan, sia dal suo procuratore Mino Raiola.

Il noto agente Fifa, è pronto a chiedere al club rossonero un adeguato contrattuale ad oggi in scadenza nel 2021.

Volontà di Donnarumma di restare al Milan

Rispetto a due anni fa, quando si arrivò quasi al divorzio, la situazione sembra decisamente più rosea. Entrambe le parti hanno voglia di proseguire questo “matrimonio”. Il direttore dell’area tecnico-sportiva Leonardo è pronto ad offrire un milione in più rispetto ai sei che il portiere di Castellammare di Stabia già percepisce. Il nuovo accordo prevederebbe una durata fino al 2024. Dunque, una grande dimostrazione di quanto il club voglia far diventare Donnarumma una bandiera rossonera.

Importante la cessione di Antonio Donnarumma

L’operazione potrebbe essere ulteriormente facilitata dalla più che scontata cessione del fratello Antonio Donnarumma. La sua uscita libererebbe il Diavolo da uno stipendio decisamente oneroso (percepisce un milione di euro).

Possibile inserimento di una clausola rescissoria

Tra i nodi da sciogliere, c’è anche quello relativo all’introduzione di una clausola rescissoria, che sarebbe uno strumento di assoluta tutela per il Milan. Naturalmente l’importo della stessa, dovrà essere pari o superiore ai 100 milioni di euro, in modo tale da poter monetizzare in caso di cessione. Questo però è solo un cavillo dell’accordo. L’intenzione è quella di proseguire insieme e di mettere le basi per un futuro importante. L’inizio del negoziato dovrebbe avvenire al termine della stagione. Dal canto suo Raiola è pronto a far valere le ragioni del suo assistito, così come ha sempre fatto nel coso della sua lunga carriera.