MotoGp 2021, GP delle Americhe a Austin: Valentino Rossi smentisce tutto

Valentino Rossi rivolge pesanti critiche alla società che gestisce la manutenzione del circuito di Austin. Secondo lui la situazione è peggiorata rispetto al 2019

57
MotoGp Valentino Rossi

Il pilota italiano critica la pista americana definendola “bella” ma “bucata”

Il pilota del team Petronas, ai microfoni di Sky, ha rilasciato delle dichiarazioni in cui ha criticato la gestione del circuito di Austin, attualmente in condizioni critiche. Ai giornalisti ha detto: “La pista è molto bella, in America le piste sono più ‘bucate’ rispetto alle europee. La situazione era complicata già nel 2019, avevamo chiesto che fossero migliorate alcune curve. Da quanto ho visto la 16-17-18 sono venute bene, ma dalle altre parti la situazione è peggiorata. La curva 10 è pericolosa, si salta perché ci sono troppe buche. E’ difficile guidare, devi solo tenere stretta la moto. E’ complicato anche prendere il ritmo e andare al limite”. Secondo il corridore umbro la gestione della pista è peggiorata rispetto al passato: “Anche in safety commission abbiamo parlato tanto di Austin, è una pista che piace a tutti ma che ha il problema di buche. Ci avevano assicurato che avrebbero risolto e anche parlando di questo argomento qualche mese fa, sembrava avessero risolto. Invece la realtà è che è peggio del 2019. Sono andato piano sia sull’asciutto che sul bagnato, ma con la pioggia siamo tutti lenti. Speriamo nel sole sia sabato che domenica”.

 

Valentino Rossi: “Come Schumacher?Non tornerò dal ritiro!”

Valentino Rossi, nel prosieguo del colloquio con i media, ha spiegato che rispetto al 2019 è più lento, e non riesce ad esprimere a pieno il suo potenziale: “Sono lento e non so perché. Qui nel 2019 mi sono giocato la vittoria con Rins, mi trovavo meglio a guidare. Ora faccio più fatica e sono più in difficoltà con la moto, facevo anche le curve più veloci”. E concludendo, ha proferito delle parole che spengono qualsiasi tipo di speranza nel cuore dei tifosi: “Non tornerò dal ritiro come ha fatto Schumacher. Ho cercato di correre fino a quando ne avevo, quindi non penso che tornerò”.