MotoGP, Puig (Honda): “Annata difficile da valutare. Bradl un eroe”

46
Marc Marquez

Il team principal della Honda ha parlato dell’annata sportiva considerando anche l’assenza per infortunio di Marc Marquez

Le dichiarazioni del team principal Alberto Puig sull’annata della Honda: “Non posso dare un voto su quanto abbiamo fatto in questa annata. Noi non abbiamo potuto contare in nessuna gara sul nostro pilota migliore, cosa che evidentemente non avevamo previsto. Tutti i nostri programmi sono saltati sin dalla prima gara, quando lui si è infortunato”. Ha aggiunto: “Noi eravamo partiti con l’idea di conquistare il titolo anche quest’anno, ma non siamo riusciti a lottare proprio per l’assenza di Marc. Non posso però che sottolineare l’ottimo lavoro fatto da Alex, che è riuscito a migliorare costantemente e a smentire anche gli scettici. Il percorso che è riuscito a fare ci rende orgogliosi”.

Poi, si è voluto complimentare con Stefan Bradl che ha sostituito Marquez: “Per me lui non può che essere considerato un eroe, si è sacrificato e messo a nostra disposizione per tutta l’annata. In breve tempo è riuscito a capire come sfruttare al meglio le potenzialità della moto e i risultati che ha ottenuto lo dimostrano”