MotoGp Valencia: Danilo Petrucci primo nella FP2

23

Danilo Petrucci si è piazzato al primo posto nella FP2 del Gran Premio della Comunità Valenciana. Il pilota della Ducati Pramac ha girato sul circuito Ricardo Tormo di Valencia nel tempo di 1:41.318, rimanendo comunque ben lontano dalla prestazione registrata al mattino. Al secondo posto si è piazzato Marc Marquez, staccato con la Honda di 4 decimi dalla vetta, mentre il terzo tempo è stato fatto registrare da Valentino Rossi, con 7 decimi di ritardo dal pilota ternano. In quarta e quinta posizione, a un secondo da Petrucci, troviamo la Suzuki di Andrea Iannone e l’ Aprilia di Aleix Espargaro. La seconda Yamaha di Maverick Vinales è in 7. posizione, preceduta anche dalla KTM di Pol Espargaro. La top 10 è chiusa da Scott Redding, con l’ altra Aprilia, dalla KTM di Bradley Smith e dalla Suzuki di Alex Rins.

Le sessione si è disputata in condizioni di pista ancor più bagnata rispetto al turno della mattina. Anche nel corso di questo turno, come già successo nella FP1, c’è stata una sospensione di qualche minuto dovuta alle pessime condizioni del tracciato. Ovviamente nessuno è stato in grado di migliorare i tempi ottenuti in mattinata, che rimangono quelli di riferimento per l’ accesso diretto alla Q2. Al momento, quindi, piloti del calibro di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sarebbero costretti a partire dalla Q1 nel corso delle qualifiche di domani. Ricordiamo che la lista temporanea dei 10 qualificati alla Q2 comprende Marquez, Miller, Petrucci, Dovizioso, Pedrosa, Iannone, Vinales, Pirro, Pol Espargaro e Rins.

MOTOGP VALENCIA, CLASSIFICA FP2

  1. D. Petrucci (Ducati) 1:41.318
  2. M. Marquez (Honda) +0”407
  3. V. Rossi (Yamaha) +0”763
  4. A. Iannone (Suzuki) +1”047
  5. A. Espargaro (Aprilia) +1”067
  6. P. Espargaro (KTM) +1”337
  7. M. Vinales (Yamaha) +1”426
  8. S. Redding (Aprilia) +1”539
  9. B. Smith (KTM) +1”691
  10. A. Rins (Suzuki) +1”733
  11. X. Simeon (Ducati) +1”795
  12. A. Dovizioso (Ducati) +1”932
  13. J. Miller (Ducati) +2”091
  14. H. Syarinh (Yamaha) +2”409
  15. J. Lorenzo (Ducati) +2”480
  16. A. Bautista (Ducati) +2”526
  17. T. Nakagami (Honda) +2”528
  18. F. Morbidelli (Honda) +2”536
  19. T. Luthi (Honda) +2”540
  20. J. Zarco (Yamaha) +2”943
  21. M. Pirro (Ducati) +3”363
  22. S. Bradl (Honda) +3”414
  23. K. Abraham (Ducati) +3”942
  24. D. Pedrosa (Honda) +4”083
  25. J. Torres (Ducati) +4”657