Napoli, domani visite mediche per Demme

26
Milan

Proviene dal Lipsia, calciatore di origini italiane. I tifosi sfiduciati

Il Napoli sta facendo un campionato fallimentare, dopo l’ennesima sconfitta casalinga con l’Inter di Lukaku e Lautaro Martinez, gli azzurri si allontanano anche dalla zona europea.

Terza sconfitta interna consecutiva per il Napoli, ciò non avveniva dalla stagione 2000-2001, che si concluse con la retrocessione in B all’ultima giornata.

Gattuso, chiede i rinforzi, soprattutto a centrocampo, serve infatti quel centrocampista nello schema del 4-3-3 che diriga il gioco, e sappia gestire il pallone per la squadra.

Ed in meno di 24 ore, Giuntoli, ha piazzato il colpo in Germania. Arriva infatti, dal Lipsia, Diego Demme, a rinforzare il reparto azzurro. Prezzo che varia tra 12 e 14 milioni di euro, Demme è di origini italiane, col padre calabrese, tifoso del Napoli, che lo chiamò Diego in onore di Maradona.

E si attende ancora la certezza per Lobotka, il centrocampista slovacco del Celta Vigo, che prima di cedere il centrocampista, vuole prima un sostituto per poter far partire il mediano.

Intanto, a Napoli, i già scettici tifosi napoletani, sui social, dimostrano diffidenza verso i prossimi colpi di gennaio cui la squadra ha bisogno.

Frasi di sfiducia, come avvenne con altri elementi, che poi hanno soddisfatto la squadra e gli appassionati azzurri.

A cominciare da Lavezzi, Mertens e Callejon, passando per il nuovo terzino Giovanni Di Lorenzo, tra i calciatori che più hanno reso in questa stagione.